Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Governo Galizia: nuova legge sul gioco, limiti a sale gioco e scommesse

  • Scritto da Redazione

Il Governo della regione spagnola della Galizia lavora a nuova legge sul gioco per limitare numero di sale gioco e scommesse e introdurre nuovo distanziometro.

È prevista per oggi, 3 giugno, la consegna da parte del Governo della regione spagnola della Galizia alla Comisión de Xogo dell'ultima bozza della nuova legge sul gioco il cui obiettivo principale è "rafforzare i controlli e promuovere il gioco responsabile".

La nuova normativa introdurrà la limitazione del numero di sale da gioco e scommesse che si potranno aprire in Galizia. Il Consiglio ha già approvato un accordo per limitare le autorizzazioni ed evitare speculazioni prima dell'entrata in vigore di questa nuova legge, poi ha informato il Governo attraverso un comunicato.

 

Così il numero delle autorizzazioni in entrambe le tipologie di gioco sarà limitato – come in un accordo approvato provvisoriamente – a quelle che esistono attualmente. Il limite sarà di 118 sale da gioco (97 già in funzione e 21 con richieste pendenti) e  41 sale scommesse, già funzionanti e senza alcuna richiesta attualmente in fase di elaborazione.
 
D'altra parte, verrà fornita una pianificazione delle autorizzazioni per questi due tipi di attività, visto che i casinò e le sale da bingo hanno già una regolazione di queste caratteristiche.
 
Di fatto, verranno modificate le regole delle sale bingo, che fino ad ora sono state configurate in base alla popolazione. Il nuovo testo imposterà un massimo di 12 locali di questo tipo.
 
Un'altra delle principali novità sarà la limitazione del parco di macchine ricreative e macchine da scommesse. Allo stato attuale, quando una macchina viene definitivamente dismessa, possono esserne autorizzate di nuove fino al raggiungimento del limite stabilito.
Con il nuovo regolamento, le macchine scaricate ridurranno il limite massimo nella proporzione corrispondente e non potranno essere fornite nuove autorizzazioni.
 
In questo modo, al fine di stabilire un'offerta rispettosa e responsabile, le distanze tra i locali di gioco saranno estese.
Così, verrà mantenuta la distanza di 150 metri tra gle attività di gioco e le scuole con minori, ma cambierà il sistema per misurarli.
Il nuovo sistema di misurazione sarà reso radialmente, quindi, in pratica, "sarà maggiore". Inoltre, le distanze che dovrebbero separare i diversi locali saranno unificate.
Nel regolamento vigente, 300 metri di distanza sono impostati con lo stesso tipo di locali. Ora saranno stabiliti 300 metri tra qualsiasi tipo di attività di gioco, qualunque essa sia.
 
 
Per quanto riguarda la pubblicità, sarà consentito solo ciò che è nella stampa scritta e limitato a ipotesi specifiche e valutate nello standard, così come in specifici luoghi di gioco.
Il nuovo regolamento aggiornerà anche il sistema sanzionatorio, con una nuova remunerazione per i guasti molto più adeguata alla situazione attuale.
Inoltre, verrà chiarito in modo più efficace chi è il responsabile dell'infrazione.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.