Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Basilicata, M5S: 'Faide nella maggioranza? Colpa della legge sul gioco'

  • Scritto da Redazione

Per i consiglieri M5S della Basilicata la mancata approvazione in IV commissione delle modifiche alla legge regionale sul gioco è alla base delle faide all’interno della maggioranza di governo.

 

“Le faide all’interno della maggioranza sono sempre più numerose. Palese la mossa di Zullino che ha volutamente non votato, facendo cadere il numero legale e provocando il conseguente scioglimento del Consiglio. A nulla è valso l’imbarazzante temporeggiare da parte del presidente del Consiglio regionale, Carmine Cicala. A cosa sono dovuti questi dissidi? La mancata approvazione in IV commissione delle modifiche alla legge regionale sul gioco d’azzardo patologico forse è alla base di tutto questo. Si accettano scommesse sugli equilibri futuri di questo governo regionale confuso e infelice”.

 

Lo sfogo arriva dai consiglieri del Movimento 5 stelle della Basilicata Gianni Leggieri, Gino Giorgetti e Gianni Perrino dopo la "chiusura anticipata" della sedura del Consiglio di ieri, 26 novembre, che doveva ascoltare le comunicazioni del governatore Vito Bardi sull’emergenza trasporti e sull’esito degli accordi Total.

 

“Ancora una volta – concludono - le emergenze passano in secondo piano. Davvero imbarazzante assistere a questo spettacolo, il cambiamento rappresentato da questo centrodestra è solo di facciata, perlopiù malridotta. Loro bevono il mojito e a noi lucani non resta che masticare amaro”.
 
Share