Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Open hearing bingo, Adm: 'Puntare su cartelle online e tracciamento flussi denaro'

  • Scritto da Redazione

Operatori e Agenzia delle dogane e dei monopoli a confronto sul futuro del bingo nell'open hearing oggi 6 novembre.

“Abbiamo lanciato questo open hearing per conoscere il punto di vista degli operatori sui cambiamenti che possiamo apportare al gioco del Bingo nei prossimi mesi. Come prassi tutti gli iscritti potranno inviare un documento all’Agenzia per interventi di natura regolamentare e proposte di innovazione del gioco che verranno prese in considerazione dai nostri uffici al momento della redazione del nuovo regolamento”.

Ha introdotto così i lavori il direttore generale dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, Marcello Minenna, nell’evento online di oggi, venerdì 6 novembre, al fine di rendere l’offerta del gioco maggiormente attrattiva anche attraverso l’incremento della digitalizzazione, pur mantenendo la dinamica del puro intrattenimento.

Un video esplicativo ha elencato le azioni di Adm in materia di Bingo.

Un gioco che si sviluppa sul territorio nazionale con nuovi servizi, premi e vincite e con maggiore attenzione al gioco minorile. Ci sarà una nuova cartella dematerializzata; l’obiettivo è il tracciamento dei flussi di denaro, verranno ridotti i tempi di vendita delle cartelle e verrà migliorata la loro gestione al fine di ridurre i costi di immagazzinamento connessi ai depositi delle cartelle stesse.

All'open hearing è intervenuto anche Andrea Bizzarri, direttore dell’Ufficio Bingo di Adm, che ha approfondito le idee dell’Agenzia: “Tutto nasce dai confronti con gli operatori di un gioco che vive da qualche anno una stasi visto che l’ultima modifica al regolamento è stata approntata nel 2012. Parlando con loro è emersa l’esigenza di mantenere il gioco in sala in cui il player può utilizzare anche la cartella telematica che può essere venduta con tempi immediati, e riduzione delle operazioni in sala. Si potrebbero contare cartelle illimitate con supporti da inserire sui tavoli che potrebbero aumentare le vendite. La cartella deve essere venduta in contanti e alla clientela piace ma potrebbe essere più comodo il pagamento online per il tracciamento dei flussi. E le monete vanno portare in banca dove sorge anche il problema del flusso del contante. Le cartelle dematerializzate, poi, potrebbero ridurre i magazzini di Adm e velocizzerebbero notevolmente tutte le operazioni attorno al gioco”.

 

Share