Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Crisantemi (Gioconews): ‘Offerta ibrida per il bingo ma superare l’Adv ban’

  • Scritto da Ca

Secondo Alessio Crisantemi, direttore di Gioconews.it, per rilanciare il bingo bene puntare sull'offerta ibrida ma occorre innanzitutto superare il divieto totale di advertising.


“Come giornalista specializzato ascolto quotidianamente le esigenze degli operatori del settore del Bingo. Sulle nuove regole trovo fascinosa l’idea di rendere ibrida l’offerta del gioco mixando le cartelle dematerializzate e quelle classiche, cartacee. L’idea potrebbe anche essere quella di esportare il bingo in altri luoghi di gioco con la modalità live come accade per alcuni table casino games. Si aprirebbe un problema di conflitto tra concessioni da risolvere”.

Ad affermarlo è Alessio Crisantemi, direttore di Gioconews.it, il principale quotidiano online sul gioco pubblico e sull’intrattenimento, nel suo intervento all’open hearing dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli dedicato al futuro del bingo, tenutosi oggi, 6 novembre.

Ma qualsiasi novità, secondo Crisantemi, non può prescindere dalla risoluzione di un problema: “Serve un restyling del bingo ma serve anche in tema di comunicazione e abbiamo il divieto di pubblicità che rappresenta un limite per qualunque attività di gioco fisico e per qualsiasi novità da lanciare. Se non risolviamo a monte quella che io definisco un’anomalia del settore, ossia il divieto totale di advertising, la promozione di nuove modalità di gioco rischia di non avere l’effetto sperato sulle aziende dell’industry”.
 
Share