Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Guerra: 'No a risorse aggiuntive per decreti Ristori 1 e 2'

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Il sottosegretario all'Economia Maria Cecilia Guerra interviene nei lavori del Dl Ristori, rinviata l'illustrazione degli emendamenti.

 

Commissioni riunite Bilancio e Finanze del Senato impegnate nell'esame dei decreti Ristori 1 e 2, che sono stati accorpati attraverso un maxi emendamento del Governo. E mentre si ventila l'ipotesi di ridurre il numero degli emendamenti che saranno esaminati, visto che sono oltre 3mila, e ci si concentra sui codici Ateco che saranno ammessi a contributo, una importante previsazione viene, nei lavori delle due commissioni, dal sottosegretario Maria Cecilia Guerra.

"I decreti Ristori 1 e Ristori 2 hanno carattere emergenziale, legato alle decisioni assunte con i decreti del presidente del Consiglio dei ministri del 24 ottobre e del 3 novembre 2020", afferma.
E "il Governo ha fatto una scelta precisa, legata alla tempestività dell'erogazione del contributo a fondo perduto". Anticipa quindi che "per i due decreti in esame non sono previste risorse aggiuntive, ma occorrerà incrementare il fondo di 340 milioni da destinare alle attività economiche delle Regioni che, a seguito della evoluzione della pandemia, passeranno da zona gialla ad arancione o rossa. Seguiranno poi un decreto Ristori 3, per ampliare la lista dei codici Ateco, aspetto per il quale occorrerà lavorare in tempi molto stretti, e un provvedimento a completamento del percorso, avente carattere perequativo generale, più strutturato, che non si baserà sui parametri adottati in precedenza".
Nell'ambito delineato e nell'ottica di una necessaria speditezza, secondo Guerra è "indispensabile che i vari Dicasteri competenti ricevano da parte dei Gruppi una tempestiva indicazione sulle tematiche più rilevanti contenute negli emendamenti affinché sia possibile un accurato approfondimento".

 

Share