Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Dl Fisco, Damiani (FI): 'Gioco, sì a ricevute anche in formato digitale'

  • Scritto da Fm

Anche Forza Italia, con un emendamento al Dl Fisco dei senatori Damiani e Mallegni, chiede di poter emettere le ricevuta di gioco pure in formato digitale.

“Introdurre, per i giochi pubblici, la possibilità di emettere la ricevuta di gioco in formato digitale, consentendo di mantenere le stesse caratteristiche di sicurezza e validità dello scontrino cartaceo”.

Lo chiede l'emendamento presentato dal senatore Dario Damiani di Forza Italia, insieme con il collega di partito Massimo Mallegni, al decreto legge fiscale, sotto la lente delle commissioni Finanze e Lavoro del Senato.

La modalità indicata, già al centro di emendamenti pressoché analoghi a firma di Gianni Pittella (Partito democratico)  e Andrea de Bertoldi (Fratelli d'Italia), secondo i forzisti “sarebbe implementata in via aggiuntiva ed alternativa alla modalità attuale di erogazione della ricevuta di gioco cartacea, la quale resta vigente. Le modalità tecniche di attuazione sono stabilite con un decreto ministeriale, emanati dal ministro dell’Economia e delle finanze entro 60 giorni dall’entrata in vigore del presente provvedimento”.

La proposta emendativa è finalizzata ad attuare i necessari interventi volti a “garantire la sostenibilità della raccolta e della rete di vendita dei giochi pubblici, ferma restando la loro erogazione in forma fisica presso i punti di gioco, nonché la possibilità di poter apportare tempestivi sviluppi tecnologici per promuovere l’innovazione dei sistemi di raccolta e delle modalità di gioco, anche in relazione agli obiettivi stabiliti dal Piano nazionale di ripresa e resilienza e al fine di garantire la tutela della salute e la sicurezza di tutti i cittadini in considerazione dell’emergenza epidemiologica causata dal virus Sars-CoV-2. La norma non introduce alcun onere aggiuntivo per la finanza pubblica”.
 
IL TESTO INTEGRALE DELL'EMENDAMENTO - Di seguito, ecco il testo dell'emendamento 5.7, a firma dei senatori Damiani e Mallegni.
Dopo il comma 4, inserire il seguente:
"4-bis. Al fine di incentivare l'utilizzo delle tecnologie digitali anche in relazione agli obiettivi stabiliti dal Piano nazionale di ripresa e resilienza oltre che alla tutela della salute in ragione dell'emergenza epidemiologica Covid-19, gli scontrini dei giochi pubblici con vincita in denaro sono erogati anche in formato digitale. Le modalità sono stabilite con un decreto del ministero dell'Economia e delle finanze, da emanare entro 60 giorni dall'entrata in vigore del presente provvedimento. Alla data di entrata in vigore dei predetti decreti, sono da ritenersi abrogate le disposizioni normative incompatibili di cui ai Dpr 7 agosto 1990, n. 303; 16 settembre 1996, n. 560; 24 gennaio 2002, n. 33; 4 ottobre 2002, n. 240."
 
Share