Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Tempo di bilanci per il Consiglio Piemonte, le iniziative su gioco e Gap

  • Scritto da Redazione

Nel bilancio di 'fine anno' del Consiglio Piemonte si parla anche del concorso sulla 'cultura della legalità' dedicato al gioco e della nuova normativa anti-Gap.

C'è spazio anche per il tema del gioco nel bilancio di fine anno del consiglio regionale del Piemonte.

Un anno di lavoro intenso, con 33 leggi approvate – fra le quali figura appunto la nuova normativa per il contrasto al Gap, a luglio - e molte iniziative portate a termine nonostante le difficoltà causate dalle restrizioni sanitarie. E un bilancio dei primi trenta mesi di legislatura, che arriva quindi al giro di boa, con molti traguardi raggiunti.

“In questi due anni e mezzo l’Assemblea legislativa, malgrado pandemia e limitazioni, non si è mai fermata: al contrario ha saputo reagire arrivando a essere la prima pubblica amministrazione in Italia a riorganizzare le attività completamente da remoto, garantendo una continuità legislativa e amministrativa. L’Aula ha approvato numerosi provvedimenti, tra cui anche due iniziative referendarie al Parlamento nazionale. Il consiglio regionale ha poi mosso un ulteriore passo in materia di trasparenza, con la rilevazione delle votazioni effettuate dai consiglieri”, dichiara il presidente Stefano Allasia. 

 

In sintesi, durante il 2021 sono state approvate 33 leggi di cui 4 dalle commissioni in sede legislativa (71 da inizio legislatura). Le deliberazioni del Consiglio, cioè le votazioni ad esempio di provvedimenti di programmazione, sono state 70 (182 da inizio legislatura). Le deliberazioni di nomina 37 e 77 gli atti indirizzo (203 da inizio legislatura).
L’Aula si è riunita 54 volte, con oltre 202 ore di attività. Le sedute in presenza sono state 37 e 17 quelle in videoconferenza durante il lockdown, in ossequio alle disposizioni delle autorità sanitarie prima e del Dirmei dopo. Nei 30 mesi le sedute sono state 164.
Quest’anno gli emendamenti presentati hanno superato la quota record di 800mila (molti dei quali presentati proprio in occasione della discussione della normativa sul gioco).
 
Le sedute di commissione sono state 313 (37 dedicate ad audizioni e consultazioni) di cui 205 in presenza e 108 in videoconferenza. Sono 729 da inizio legislatura. Il Gruppo lavoro per indagine conoscitiva su gestione emergenza Covid si è riunito 11 volte nel ‘21 e 35 volte nei trenta mesi.
 
Parlando delle iniziative promosse e svolte in parallelo all'attività consiliare, nel consuntivo dell'Assemblea piemontese spiccano le attività dell'Osservatorio regionale sui fenomeni di usura, estorsione e sovraindebitamento, che nel 2021 ha realizzato la 9a edizione del concorso "Cultura della legalità e dell’uso responsabile del denaro", rivolto agli Istituti di istruzione secondaria di secondo grado del Piemonte sul tema del gioco d’azzardo. Come ricorda il consigliere segretario Giorgio Bertola, “l’Ufficio di presidenza ha attribuito ai tre istituti vincitori, un importo di 300 euro moltiplicato per il numero di 23 studenti vincitori per l’acquisto di materiale informatico utile per la didattica a distanza. A ottobre è stata bandita la decima edizione, che come novità potrà contare sul percorso formativo di preparazione allo svolgimento del concorso. L’Osservatorio ha poi promosso e sostenuto l’attività di formazione rivolta agli insegnanti”.
 
Share