Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Spagna: gioco fisico in calo, raccolta giù di 2 miliardi

  • Scritto da Daniele Duso

Crollo della raccolta totale del gioco pubblico spagnolo nel 2020, che con le chiusure per il lockdown perde oltre 2 miliardi nonostante l'impennata dell'online.

Due miliardi e 160 milioni di euro persi in un anno. È quanto emerge dall'ultimo Rapporto della Direccion general de ordenacion del juego (Dgoj), relativo ai dati dell'anno 2020. 

Cala la raccolta totale del gioco pubblico, tutto a causa della pandemia che, come avvenuto in Italia, ha costretto Madrid a imporre la chiusura di gran parte delle attività commerciali. Così nel 2020 la raccolta totale del gioco pubblico spagnolo si è fermata a 9,24 miliardi di euro, registrando un calo del 19,3 percento rispetto agli 11,4 miliardi dell'anno precedente.

La spesa effettiva nel settore dei giochi e delle scommesse nel 2020 è stata di 3,414 miliardi di euro, con un -24,9 percento in meno rispetto al 2019, quando raggiunse i 4,54 miliardi. 

Dati generali che non si risollevano nemmeno con l'impennata dell'online, che anche nel paese iberico cresce in doppia cifra, registrando un +13,9 percento rispetto al 2019, con una spesa complessiva di 900,7 milioni di euro contro i 790,8 milioni del 2019.

 

Share