Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

M5S: "Chiarire i criteri su cui si basa convenzione con Hippogroup Roma Capannelle"

  • Scritto da Sm

Alcuni deputati del M5S hanno presentato un’interrogazione a risposta in Commissione alla Camera dei deputati, in cui chiedono “su che criteri e parametri si basi la remunerazione della convenzione con la società Hippogroup Roma Capannelle Spa per la gestione delle corse del trotto, come riportato in premessa, che corrisponde al corrispettivo erogato per l’ippodromo Tor di Valle, a fronte della mancanza dei medesimi servizi contemplati nello studio Deloitte, relativi al centro di allenamento, obbligo di cavalli stanziali ed impianto di illuminazione; se risulti quali siano le motivazioni alla base della scelta di non far decadere la convenzione del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali con la società Hippogroup Roma Capannelle Spa, nonostante il concordato preventivo ad essa concesso e la messa in mora da parte di Roma Capitale”.

 

Secondo i deputati “dal 2007 al 2011 la società Hippogroup Roma Capannelle Spa, come da convenzione con il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, ha ottenuto euro 46.780.825 per gestione impianti e corse e diritti di immagine tv; in data 21 dicembre 2011, si è iscritto il concordato preventivo in continuità aziendale omologato, a beneficio di Hippogroup Roma Capannelle Spa, dal tribunale civile di Roma, sezione fallimentare; in data 30 gennaio 2013, l’ippodromo Tor di Valle sospende definitivamente le attività legate alle gare di trotto a causa della rinuncia alla concessione ministeriale da parte della società Tor di Valle Srl, scaturita dallo stato di liquidazione della stessa; con prot. n. 33278/2013, il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha concesso alla società Hippogroup Capannelle S.p.A. il riconoscimento ai fini dell’organizzazione, nell’ambito del circuito ippico nazionale, di riunioni di corse al trotto presso l’ippodromo delle Capannelle, garantendo una remunerazione a titolo di corrispettivo gestione impianti e corse e diritti di immagine tv ulteriori euro 1.600.000. Ciò considerato che il corrispettivo richiesto dalla società Hippogroup Roma Capannelle nella nota prot. n. 30125/2013, benché in deroga rispetto al sistema di determinazione del corrispettivo impianti stabilito nel modello Deloitte, è comunque commisurato al corrispettivo impianti spettante all’Ippodromo di Tor di Valle per l’anno 2012”.

Share