Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Padova, Celin: 'Un bando per la gestione dell'ippodromo Breda'

  • Scritto da Redazione

Il Comitato padovano dontroil doping e la macellazione dei cavalli da corsa propone un bando per la gestione dell'ippodromo Breda.

“L'attività ippica dell'ippodromo Breda non sia compromessa” ma, anzi, possa “riprendere con legalità e trasparenza nel 2020”, attraverso l'organizzazione di “un bando urgente per l'affidamento in gestione visto l'esito negativo che ha avuto la messa in vendita dell'immobile in oggetto, così da garantire a tutti gli operatori ippici, oltre agli ex dipendenti del Gruppo Coppiello il proprio posto di lavoro e di salvare le decine di cavalli presenti, da una misera fine”.

Lo chiede all'assessore ai Servizi sociali della Regione Veneto Manuela Lanzarin, Sergio Celin, portavoce del Comitato padovano contro il doping e la macellazione dei cavalli da corsa, che si augura che “ tutte le famiglie dei lavoratori dell'ippodromo Breda ritrovino quella serenita' che meritano,per tutti gli enormi sacrifici personali ed economici affrontati negli ultimi anni, per difendere e tutelare lo sport dell'ippica che a Padova ha sempre avuto una tradizione radicata nel territorio e si griderebbe allo scandalo se tutti gli sforzi e le sofferenze affrontate dai lavoratori fino ad oggi,risultassero alla fine vanificate, per colpa dell'arroganza e dell'incapacità gestionale di qualche pirata”.

 

Share