Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Ippica: ritardo dei pagamenti, l'Anac scrive al Mipaaf

  • Scritto da Fm

L'Associazione nazionale allevatori cavalli purosangue minaccia 'azioni legali' nei riguardi del ministero delle Politiche agricole in caso di ulteriori ritardi nei pagamenti dei premi.


Il problema del ritardo dei pagamenti nell'ippica è annoso e, almeno per il momento, continua puntualmente a ripresentarsi.
Tanto da costringere gli operatori del settore, periodicamente, a sollecitare il ministero delle Politiche agricole a riguardo.

L'ultimo caso del genere ha per protagonista l'Anac - Associazione nazionale allevatori cavalli purosangue, che ha attraverso il suo presidente, Mattia Cadrobbi, si rivolge direttamente al direttore generale Oreste Gerini.

"Chiediamo le motivazioni tecniche causa dei prolungati ritardi nei pagamenti dei premi allevatori galoppo (le liquidazioni ci risultano ferme ad aprile 2021) e dei premi proprietari galoppo (le liquidazioni ci risultano ferme a novembre 2020) ed i nominativi degli allora referenti dei procedimenti relativi, che hanno causato tali ritardi per le opportune conseguenti verifiche ed azioni.
Chiediamo inoltre di conoscere l’attuale stato dei pagamenti", scrive Cadrobbi.

"Tali ritardi stanno creando gravissime problematiche economiche alle aziende ed agli operatori coinvolti; per tale motivo in caso di mancata risposta a questa ennesima nostra richiesta dovremo, nostro malgrado, attivare le opportune azioni tramite il nostro legale di fiducia e procedere per omissioni di atti di ufficio".

 

Share