Logo

D'Alesio: 'Montegiorgio esempio per rilancio e riforma ippica'

Attilio D'Alesio, presidente del Coordinamento ippodromi, evidenzia come la struttura di Montegiorgio sia un esempio da seguire in vista della riforma del settore.

"Dopo un anno molto difficile a causa della pandemia e con l’ippica sempre più in crisi, l’ippodromo di Montegiorgio ci ha mandato un grande segnale di ottimismo e di speranza per il futuro". Lo afferma il presidente del Coordinamento ippodromi, Attilio D'Alesio, nel commentare la giornata di corse, domenica 14 novembre, all'ippodromo marchigiano, dove si è svolta la XXXIII edizione del Palio dei Comuni, manifestazione sportiva con la partecipazione di 24 cavalli in rappresentanza di 25 Comuni delle Marche e dell’Umbria.

Vi hanno preso parte migliaia di appassionati, famiglie, giovani, bambini e tanti rappresentati delle istituzioni locali e anche nazionali con al centro bellissime corse di cavalli accompagnate da musica e sfilate di sbandieratori e tamburini della cavalcata dell’Assunta.

D'Alesio segnala come l'ippodromo, grazie alla famiglia Mattii che gestisce la struttura, si sia presentato in ottime condizioni, "offrendo servizi di grande qualità ed organizzando una stupenda giornata di corse e di divertimento, da prendere per esempio per la riforma e il rilancio dell’ippica nazionale".

 

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.