skin

La sentenza della Cassazione su gioco illegale e cosca Arena

27 aprile 2018 - 14:17

La Corte di Cassazione rigetta i ricorsi contro la custodia cautelare in carcere per raccolta illegale di scommesse a vantaggio della cosca Arena.

Scritto da Redazione

 


La Corte di Cassazione ha rigettato i ricorsi di una serie di affiliati ad una cosca mafiosa contro i provvedimenti con cui il Tribunale di Catanzaro ha respinto la richiesta di riesame presentata avverso le ordinanze emesse dal Giudice per le indagini preliminari di applicazione della misura della custodia cautelare in carcere in relazione ai delitti di partecipazione a un'associazione mafiosa armata (art. 416-bis cod. pen. - Capo 1) per la raccolta di scommesse in agenzie che operavano nel settore del gioco illecito i cui proventi finivano nella disponibilità del boss", coinvolto nel 2017 nell'operazione interforze che aveva registrato 68 arresti sgominando la cosca di 'Ndrangheta Arena.


Per leggere la sentenza clicca qui. (Il contenuto è visibile solo agli utenti registrati. Per scaricarlo è necessario registrarsi al sito, è semplice e gratuito, per farlo puoi cliccare qui. O, in alternativa, si può accedere direttamente attraverso il proprio profilo Linkedin, Facebook, Twitter o Google).

 

Ti interessa leggere tutto l'articolo?

Articoli correlati