skin

La sentenza della Cassazione su raccolta scommesse non autorizzata

13 giugno 2019 - 15:39

La Cassazione rinvia a Corte di appello di Bari verifica applicabilità non punibilità per raccolta scommesse su eventi calcistici con autorizzazione solo per quelle ippiche.

Scritto da Redazione

Spetterà alla Corte di appello di Bari verificare l'applicabilità dell'articolo 131 bis del Codice penale, che stabilisce la non punibilità per la particolare tenuità del fatto, al titolare di un punto di accettazione delle scommesse ippiche che operava anche la raccolta diretta di scommesse per eventi sportivi calcistici, in difetto della licenza ex art. 88 Tulps. La sentenza ha comunque ritenuto infondati i motivi di ricorso contro le pene decise dai giudici.

Per leggere la sentenza clicca qui. (Il contenuto è visibile solo agli utenti registrati. Per scaricarlo è necessario registrarsi al sito, è semplice e gratuito, per farlo puoi cliccare qui. O, in alternativa, si può accedere direttamente attraverso il proprio profilo Linkedin, Facebook, Twitter o Google). 

 

Ti interessa leggere tutto l'articolo?

Articoli correlati