skin

Olanda: alla Gaming authority (Ksa) un ruolo più operativo nella lotta al gioco illegale

12 dicembre 2023 - 10:15

Dal 1° dicembre la Gaming authority olandese (Ksa) adotterà una nuova strategia nella lotta al gioco fisico illegale. L’ente regolatore assumerà compiti più operativi e indipendenti rispetto al precedente ruolo di supporto.

Scritto da Redazione
olanda.jpg

La Gaming authority olandese (Ksa) ha elaborato una nuova strategia da applicare ai giochi fisici illegali. Secondo quanto si legge sul sito dell’ente regolatore, con la nuova politica, entrata in vigore dal 1° dicembre, la Ksa si impegna ad essere più visibile nel settore fisico dei giochi con vincita terrestri illegali che verranno contrastati con maggiore fermezza.

In precedenza, l’ente regolatore lavorava con un quadro di valutazione interno, svolgendo principalmente un ruolo di supporto. I supervisori della Ksa offrivano pertanto supporto da remoto o azioni congiunte da parte per combattere l’indebolimento del gioco illegale. In casi eccezionali sono state intraprese azioni esecutive indipendenti, come avvenuto per l'ispezione dopo un permesso revocato, ma in generale ciò è stato fatto dalla polizia o dai comuni.

Con la nuova politica, la Ksa sta assumendo un ruolo più operativo e indipendente. Con il passare del tempo, dunque, diventerà più chiaro ai partner che svolgono funzioni di controllo nel paese come agirà nel settore del gioco con vincita illegale tradizionale (come per esempio i tornei di poker illegali o le macchine da gioco non autorizzate) e come potrà fornire supporto alle azioni di controllo svolte nel paese. A questo va anche aggiunto che l’ente regolatore agirà anche in modo indipendente e imporrà sanzioni quando verrà riscontrata una grave violazione.

Altri articoli su

Articoli correlati