Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

As.Tro: “Approccio delle Entrate costruttivo: trasparenza e dinamismo in linea con il mercato”

  • Scritto da Redazione

L'associazione di categoria Assotrattenimento esprime un giudizio positivo rispetto alla riunione con l'Ufficio Centrale dell'Accertamento dell'Agenzia delle Entrate, ravvisando nel "modus operandi dell'Amministrazione Finanziaria sia l'intento di rendere trasparente il processo contabile dell'azienda di gestione, sia la disponibilità concreta a valutare i contributi predisposti dalle categorie".

 

In particolare, l'associazione spiega di aver fornito all'Agenzia una ingente quantità di materiale conoscitivo per illustrare le “necessità di dinamismo delle pratiche commerciali con i punti vendita, e di conseguenza la necessità di poter contare su sistemi contabili che recepiscano anche le esigenze operative dei gestori”. “Sul punto – spiega l'organismo in una nota - si è molto apprezzato la circostanza emersa nell'ambito della discussione circa il ruolo che l'Amministrazione ha riconosciuto ai gestori, ovvero di fautori del "volume di raccolta" tramite la loro impressionante energia immessa sul mercato, e, di conseguenza, la disponibilità a recepire quelle indicazioni che possano tutelare l'imprenditorialità del gestore”.

 

COSA CAMBIA - Il punto fermo da cui parte l'Amministrazione è la necessità di acquisire un dato sui compensi di filiera che rifletta ciò che è realmente accaduto nell'ambito delle ripartizioni dei compensi, idoneo, quindi, a rendere i futuri controlli fiscali spediti e tendenzialmente automatizzati, senza la necessità di dover procedere alle stressanti verifiche avvenute per le annualità 2007 e 2008, in quanto superabili, in futuro, dalla semplice acquisizione di rendiconti standardizzati e studiati per recepire tutte le transazioni effettivamente avvenute. Oltre all'adozione del solo criterio della "competenza" – come spiegato da GiocoNews.it - da parte degli attori della filiera, in quanto ciò è imposto direttamente dal Tuir. Ciò implica l'adozione del rendiconto della rete come base di calcolo unica ai fini fiscali.


L'ITER NORMATIVO - Nelle prossime settimana l'Agenzia ha previsto di rinviare alle parti sociali un nuovo documento che recepirà gli ulteriori contributi apporti nel corso del confronto, cui seguirà un termine breve per il deposito di note e osservazioni, prima di licenziare definitivamente il proprio provvedimento, che avrà il presumibile rango di circolare analitica, e quindi di vera e propria "procedura guida" per tutti gli Uffici Finanziari del Paese.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.