Logo

Vlt: tassa sulle vincite, la parola al Tar Lazio mercoledì 25 luglio

videolotteryIl Tribunale amministrativo del Lazio ha fissato per il prossimo mercoledì, 25 luglio, l’udienza relativa al ricorso presentato dai concessionari di rete contro la tassa sulle vincite superiori ai 500 euro da applicare sui premi delle videolottery. Oggetto della nuova richiesta di sospensiva da parte dei concessionari è la circolare inviata lo scorso maggio dai Monopoli di Stato nella quale si affermava che se non fossero stati in grado di adeguare le macchine entro il termine del 1 settembre previstao dalla legge, si sarebbe dovuto procedere con la sospensione delle giocate sulle piattaforme Vlt.

Corallo (B Plus): "Mai proposto alcun contratto o promesso del denaro all'ex presidente di Bpm"

E, come evidenziato nei giorni scorsi, ad oggi nessun concessionario di rete sarebbe in grado di garantire l'adeguamento dei propri sistemi entro tale scadenza, per via dei tempi tecnici richiesti dal collaudo delle piattaforme. Proprio su tale tesi si basa il ricorso presentato dalle società concessionarie le quali si sono subito rese disponibili all'adeguamento lamentando però fin da principio l'impossibilità di rientrare nei termini previsti.
Il Tar aveva sospeso l’applicazione della cosiddetta “tassa sulla fortuna” per le vlt lo scorso gennaio e si sarebbe dovuto pronunciare ad aprile, salvo poi rimandare l’udienza di merito in attesa proprio della conversione in legge del decreto fiscale, il quale aveva prorogato il termine, appunto, al prossimo 1 aprile.

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.