Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Gioco, Cisl Er: “Indispensabile la distanza di 500 metri”

  • Scritto da Sm

“Nell’iter legislativo che porterà alla definizione e all’approvazione della legge regionale contro il gioco d’azzardo sarà indispensabile mantenere la norma che prevede una distanza di 500 m fra le sale da gioco e i luoghi pubblici, come ad esempio le scuole”. È quanto ha affermato Maurizia Martinelli, della Segreteria regionale della Cisl Emilia Romagna, in vista della discussione che si terrà domani nella ‘Commissione IV: Politiche per la salute e Politiche Sociali’.

“La Cisl – continua la sindacalista – ha sostenuto con convinzione fin dalla prima ora il progetto di legge contro il gioco d’azzardo e, oltre alla distanza di 500 metri fra le sale da gioco e i luoghi pubblici, punta molto sul senso di responsabilità sociale dei gestori degli esercizi”. “Un senso di responsabilità- ha continuato la Martinelli – che deve indurre a scoraggiare non tanto il comportamento del giocatore occasionale che si concede un po’ di divertimento, quanto per aiutare quelle persone che precipitano nel vortice del gioco compulsivo in cerca di una vincita miracolosa che non arriverà, di fatto, mai”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.