Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Marcotti (Sgi): "Biancofiore non sa di cosa parla"

  • Scritto da Redazione

“Spiace che il Sottosegretario Michaela Biancofiore durante una intervista concessa a ‘KlausCondicio’ parli di cose che non sa, facendo fare a sé stessa e alle istituzioni che rappresenta una pessima figura”. Lo ha affermato Italo Marcotti, Vice Presidente di Confindustria - Sistema Gioco Italia. “L’Onorevole Biancofiore – continua Marcotti - parla della tassazione sui giochi e dice che ‘la tassazione del settore è piuttosto bassa, pari al 6%’. Sbaglia, e di grosso. Per sua doverosa informazione la tassazione del settore è pari a circa il 50% degli introiti – circa 8,5 miliardi lo scorso anno – ed è allineata a quella degli altri Paesi. A queste tasse, prelevate ‘a monte’, si aggiunge poi la tassazione del normale reddito di impresa. La pressione fiscale del settore, dunque, a conti fatti, è di più del 75% .Una delle più alte in Italia”.

“Ricordo da ultimo all’Onorevole Biancofiore che il settore del gioco sta subendo anch’esso una crisi e non sono affermazioni avventate come queste che permetteranno di sostenere gli sforzi di oltre 6.600 imprese e di 120.000 occupati del settore. Come operatori dello Stato siamo i primi a conoscere i reali problemi che riguardano il settore del gioco e chiediamo con forza alla politica di attivare un percorso di lavoro a tutela della trasparenza dell’offerta, della sicurezza dei giocatori, dell’occupazione e del gettito erariale. A tal fine sono disponibile, anche da subito, a un incontro con l’Onorevole Biancofiore”, ha concluso Marcotti.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.