Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Legge Stabilità: passa l’aumento del Preu, ma la norma è errata

  • Scritto da Ac

Roma – Anticipato dai numerosi emendamenti in proposito poi rimasti per sempre nel limbo a causa della mancata conclusione dei lavori della commissione Bilancio del Senato, è arrivato il temuto aumento del Prelievo erariale unico applicato alle new slot, inserito all’ultimo momento nel maxi emendamento governativo approvato ieri in Senato.

Una modifica che alza il Preu dal 14 percento dal primo gennaio 2014 e che, oltre ad allarme e preoccupazione, suscita anche non trascurabili perplessità circa la sua formulazione da parte dei tecnici del governo, che fanno infatti riferimento a una norma già superata da ulteriori provvedimenti.

 

 

COSA DICE LA LEGGE - L'emendamento inserito nel calderone finale chiede che, all'articolo 39 comma 13 del decreto legge 30 settembre 2003 n.269 e successive modificazioni, siano sostituite, alle parole: "si applica un prelievo del 13,5% delle somme giocate”, le parole “si applica un prelievo fissato “in misura del 14 per cento delle somme giocate”. Ma il citato decreto legge, in realtà, era già stato superato da quello successivo decreto dei Monopoli del 14 novembre 2011, ancora oggi vigente, il quale stabiliva (e stabilisce ancora, dunque, fino a prova contraria), a proposito delle new slot che: “Per il 2013 e 2014, una volta assicurati gli effetti diretti al miglioramento degli investimenti in chiave di sicurezza, il Preu passerà al 12, 7% e contemporaneamente il pay out viene portato dal 75 al 74%”. Mentre “Dal 2015: il Preu passerà al 13%”. 

Ora, fermo restando che, se tale è la volontà politica, non sarà certo un errore formale a interrompere l'iter della nuova norma, è altrettanto evidente l'approccio del Legislatore alla 'materia' del gioco pubblico. Estemporaneo, a quanto pare, e non più soltanto miope. Sarebbe ragionevole valutare, almeno, quali sono le norme vigenti, prima di disporre un rincaro.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.