Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Bernardi: "Settore slot garantisce sicurezza, su Gap si guardino anche Vlt e lotterie"

  • Scritto da Ac

Bologna - "Quello che abbiamo di fronte è uno scenario particolarmente complesso per il settore degli apparecchi da intrattenimento che deve fare i conti, da oggi, anche con una volontà politica di aumentare ulteriormente la tassazione del gioco nonostante avessimo tutti ben chiaro come questo ritocco sarebbe letale per il settore. Ma la cosa più assurda è che al settore sia tanto imposto un cambio macchine con la motivazione di aumentare al sicurezza e poi ci troviamo con i territori che non fanno più istallare nuove macchine, come Genova e la Liguria in generale".

Con queste parole il tecnico esperto di gaming, Eugenio Bernardi, interviene all'incontro pubblico di Bologna in corso di svolgimento a Bologna e dedicato all'analisi della legge della Regione Emilia sul gioco pubblico. Bernardi, affrontando il tema del gioco patologico e del rischio di illegalità attraverso le slot machine discusso con il presidente del Conagga Matteo Iori, evidenzia come nel "dibattito quotidiano 'contro' il gioco pubblico si condanni soltanto il settore delle slot dimenticando videolottery e lotterie", ma soprattutto, precisando come "le attuali new slot sono già di per sé piuttosto sicure e non permettono le varie alterazioni che abbiamo imparato a conoscere nei circuiti illegali fino a qualche anno fa, quando c'erano le comma 6".

Ma ora il capitolo illegalità si potrebbe chiudere con l'introduzione delle nuove slot: "Nonostante - spiega Bernardi - la nuova normativa introduce degli oneri altissimi per gli operatori di cui ci si deve far carico, come una procedura probabilmente troppo complessa per le gestione delle operazioni di manutenzione".

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.