Logo

Toscana, regolamento regionale su distanze minime alla prova del Tar

“Non solo abbiamo chiamato in causa la Regione Toscana, ma siamo anche pronti a sollevare una questione di legittimità istituzionale”. L’avvocato Cino Benelli spiega così i motivi che hanno spinto un suo assistito, un esercente viareggino, a presentare ricorso per chiedere la sospensione del regolamento regionale toscano che prevede delle distanze minime di 500 metri da luoghi sensibili per installare le slot. Il ricorso è stato presentato dopo che il Comune gli ha negato il permesso di continuare a tenere le slot nel locale perché troppo vicino a una scuola privata. Il ricorso presenta profili di interesse nazionale, in quanto chiama in causa il decreto Balduzzi che prevede che ci siano delle distanze per installare le slot, ma queste non sono state definite in maniera specifica e, secondo le motivazioni del legale, non possono essere stabilite dalla regioni. Il ricorso sarà discusso il 13 febbraio in camera di consiglio.

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.