Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Maxi penali slot: Bplus rinuncia a definizione agevolata, si attende udienza del 9 luglio

  • Scritto da Sm

Il concessionario di rete Bplus ha rinunciato alla definizione agevolata della sanzione di 845 milioni di euro stabilita in primo grado dalla Corte dei Conti per il mancato collegamento delle slot machine alla rete telematica dei Monopoli di Stato, nel periodo che va dal 2004 al 2007.

È quanto fanno sapere i legali della società, i quali hanno presentato richiesta formale di rinuncia. “E' quanto ha deciso la società e ora se ne parlerà ora il 9 luglio”, dicono i legali della società a Gioconews.it, nell’udienza di merito per il termine del contenzioso con i concessionari che hanno aderito alla sanatoria voluta dal precedente Governo. In quella stessa udienza verrà posta in discussione anche la decisione di Codere e GMatica, i due concessionari che hanno invece deciso di non aderire alla sanatoria.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.