Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Corte dei Conti: tra qualche giorno la sentenza su ricorso Bplus

  • Scritto da Redazione

Il concessionario Bplus ha chiesto oggi, di fronte alla prima sezione di Appello della Corte dei conti, di annullare il sequestro conservativo di 29 milioni di euro. Ora bisognerà attendere alcuni giorni prima di conoscere l’esito dell’udienza.

 

Domani, invece, verrà affrontata in Terza Sezione, un’altra richiesta di sequestro avanzata dalla Procura, relativa ai 6 milioni di euro versati da Bplus per la partecipazione al bando di gara delle new slot del 2011.

Il concessionario Bpuls sta conducendo una autentica ‘battaglia’ legale combattuta su due fronti: da un lato, quello della Corte dei Conti, insieme ad altri tre concessionari (Codere, Hbg e Gmatica, la quale tuttavia dovrebbe sottrarsi dalla vicenda aderendo a una definizione agevolata stabilita dalla stessa Corte), dall’altro, quella contro la Prefettura di Roma che aveva interdetto la società – affidandola a un blind trust inglese – per via della vicenda legata ai finanziamenti illeciti dalla Banca Popolare di Milano. Ora però le due vicende confluiscono, in qualche modo, sullo stesso scranno: quello della magistratura contabile, chiamata a decidere in merito alle sorti di un capitale di ben 35 milioni di euro da destinare – o meno – alla società.

Share