Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Sapar incontra il sindaco di Fiorano Modenese: “Dialogo con gli operatori del settore può migliorare i provvedimenti”

  • Scritto da Redazione

L'associazione nazionale Sapar (Sezione Apparecchi per le Pubbliche Attrazioni Ricreative), ha incontrato il sindaco di Fiorano Modenese (Mo), Francesco Tosi, allo scopo di manifestare le proprie osservazioni sul regolamento comunale finalizzato al contrasto del gioco d'azzardo patologico approvato pochi mesi fa. "E' stato un incontro cordiale, abbiamo riscontrato la disponibilità ad ascoltare quali sono le esigenze del settore dei gestori degli apparecchi e quali sono i suggerimenti per migliorare il regolamento", afferma il presidente nazionale della Sapar, Raffaele Curcio. "Abbiamo segnalato certe incongruenze - continua Curcio - e quali parti del provvedimento a nostro avviso non risolvono il problema della ludopatia. Il sindaco ha riconosciuto che certi aspetti possono essere migliorati. La Sapar ha inoltre dato ampia disponibilità a mettere in atto anche nel territorio di Fiorano Modenese una serie di iniziative a tutela dei giocatori a rischio e dei minorenni, con la nostra campagna "Affinché il gioco rimanga un gioco". Siamo soddisfatti perché incontri come questo dimostrano che quando le amministrazioni comunali sono aperte al dialogo si può lavorare insieme per conciliare l'interesse dei cittadini e la salvaguardia di un settore produttivo che produce migliaia di posti di lavoro".

D'accordo Fausto Tabarroni, presidente della delegazione Sapar Emilia, presente all'incontro: "Presenteremo subito le nostre proposte. La speranza è che la nuova giunta riveda il regolamento al più presto".

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.