Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Bplus: la Dda di Roma contesta evasione fiscale per Corallo

  • Scritto da Redazione

Su ordine del Pm della Direzione Distrettuale Antimafia, Barbara Sargenti, la Guardia di Finanza di Roma ha sequestrato materiale contabile nell’abitazione di Francesco Corallo e negli uffici di Bplus, contestando una possibile evasione fiscale per circa 23 milioni di euro. Lo rende noto il quotidiano ‘Il Messaggero’. L’imprenditore sarebbe accusato di peculato e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte. La cifra calcolata dalla Finanza farebbe riferimento all’anno fiscale 2013-2014. La società è attualmente gestita da tre commissari prefettizi.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.