Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Sapar verso la corsa alla presidenza: Dalla Pria, “Mi ricandido per dare risposte al settore”

  • Scritto da Ac

Alla vigilia delle votazioni per il rinnovo delle cariche associative della Sapar – l'Associazione nazionale degli operatori dell'intrattenimento – cominciano a trapelare le prime indiscrezioni su quella che potrebbe essere la corsa alla presidenza, con il mandato dell'attuale leader, Raffaele Curcio, in scadenza a fine mese. E se lo stesso Curcio ha già confermato a GiocoNews.it la propria disponibilità a mettersi nuovamente a disposizione (“sono e resto un uomo della Sapar – ha detto il presidente in carica - a disposizione dell’Associazione e dei soci; sarà loro compito giudicare il mio operato in questi anni e fare le considerazioni dovute”), intanto, spunta la prima candidatura. Si tratta di Paolo Dalla Pria, già presidente dell'organismo per due mandati, dove attualmente ricopre il ruolo di vice.

Un ruolo che evidentemente gli va un po' stretto in questo periodo: “Ormai non è più un mistero e ho già comunicato la mia intenzione di candidarmi – spiega Dalla Pria – anche se adesso è prematuro, in attesa dei risultati regionali, dove tuttavia non dovrebbero esserci sorprese. Voglio precisare che non ho nulla contro l'attuale presidente, che ha fatto senza dubbio un gran lavoro in questi anni, ma credo che con la mia esperienza potrei contribuire in maniera importante per il bene dell'associazione e del settore, in un momento difficile come quello attuale. E il ruolo di vice presidente non permette di avere lo stesso campo di azione”. Secondo Dalla Pria il momento è troppo critico per il settore e tante sono le cose da fare e un uomo di esperienza come lui potrebbe avere le carte in regola per trovare la quadratura del cerchio: “Onestamente avevo accantonato ogni desiderio di tornare alla guida dell'associazione, ma in queste ultime settimane, guardando le grandi sfide che abbiamo davanti, mi sento in dovere di mettere a disposizione la mia esperienza, i miei contatti e il mio impegno, che ho sempre dimostrato”.

 

 

COME FUNZIONANO LE VOTAZIONI - Le votazioni per il rinnovo delle cariche associative della Sapar sono in programma per domani, mercoledì 25 marzo (solo in Lombardia sono iniziate già oggi, unico territorio in cui si vota due giorni), e serviranno a delineare i componenti dell'Assemblea Generale dei Delegati e il Consiglio Direttivo. Una volta nominati tali organi, gli stessi componenti procederanno alle elezioni per il presidente nazionale e i vice presidenti che lo affiancheranno nel prossimo mandato della durata di tre anni. Per questa ragione, prima di scoprire i candidati ufficiali per la corsa alla presidenza, occorrerà conoscere prima i risultati delle votazioni regionali, per capire chi sono gli effettivi papabili per la prima poltrona e se gli stessi avranno i numeri per una reale candidatura. Le votazioni per la presidenza sono ancora da stabilire, e tra i possibili candidati, oltre a Curcio e Dalla Pria, da più parti si invoca il nome di Domenico Distante, attuale vice presidente vicario e più volte leader nella storia dell'associazione.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.