Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Giochi pubblici, Parlati (Acmi): 'Creare polo nazionale Awp'

  • Scritto da Sara

Roma - "Il senso di ottimismo legato all'approvazione del decreto delegato sul gioco viene ora meno. Sicuramente possiamo dire che l'industria del gioco lecito si è trasformata e strutturata, nonostante la mancanza di certezza normativa e l'ostilita di certa opinione pubblica". Queste le parole di Gennaro Parlati, direttore generale Acmi e responsabile del tavolo tecnico interassociativo di Confindustria Sistema Gioco Italia, alla presentazione dello studio 'Un'industria che cambia, un modello d'innovazione - L'industry italiana dei giochi pubblici', al Palazzo delle Esposizioni di Roma.

 

"Il continuo cambiamento legislativo non ha aiutato il settore, ma crediamo che si possa creare un polo industriale nazionale per la produzione di apparecchi da intrattenimento. Il tavolo tecnico di Confindustria rappresenta un'occasione per dimostrare che si può fare un lavoro condiviso. Tra i primi obiettivi c'è quello dell'evoluzione del settore, anche alla luce della creazione di un nuovo apparecchio di gioco che risponda a tutta una serie di esigenze contenute anche nella Delega. In questi mesi abbiamo ottenuto una serie di risultati, arrivando a una quinta bozza di un progetto tecnico per la creazione di un nuovo apparecchio. Bozza che ha ottenuto almeno l'80percento delle condivisioni. E speriamo di poter presentare il prima possibile ai Monopoli e a Sogei questo progetto condiviso. Siamo pronti ad accogliere la sfida e a mettere mano subito all'innovazione".

 

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.