Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Giochi e fisco, nel primo semestre entrate tributarie in crescita del 4,7 percento

  • Scritto da Redazione

Le entrate tributarie relative ai giochi nel primo semestre dell’anno sono risultate pari a 5.968 milioni di euro, 270 milioni di euro in più rispetto allo scorso anno, con una crescita del 4,7%.

È quanto si legge nel bollettino diffuso oggi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. Considerando solo le imposte indirette, il gettito delle attività da gioco (lotto, lotterie e delle altre attività di gioco) è di 5.810 milioni di euro (più 271 milioni di euro, pari a più 4,9%). Analizzando le singole voci, il Lotto (i cui proventi sono considerati al lordo delle vincite) cresce del 13,3%, con un totale di 3.544 milioni - si legge sul sito del Ministero - da slot e altri apparecchi il totale delle entrate tributarie scende a 1.974 milioni (-5,7%), in calo anche le altre attività di gioco che registrano in sei mesi entrate per 174 milioni (-12,6%).

 

 

I DATI COMPLESSIVI - Nei primi sei mesi del 2015 le entrate tributarie erariali, accertate in base al criterio della competenza giuridica, ammontano a 194.364 milioni di euro, in lieve diminuzione rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso (-335 milioni di euro, pari a -0,2%). Ai fini del confronto omogeneo tra il risultato registrato nel primo semestre del 2015 rispetto all’analogo periodo dello scorso anno, è necessario tener conto del venir meno del gettito dell’imposta sostitutiva sui maggiori valori delle quote di partecipazione al capitale della Banca d’Italia, il cui versamento ammontava a 1.692 milioni di euro ed era previsto per il solo anno 2014. Al netto di questa entrata straordinaria del 2014, le entrate tributarie erariali presentano una crescita tendenziale del +0,7% (+1.357 milioni di euro).

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.