Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Nuovi requisiti per concessionari slot, udienza ricorso slitta a febbraio prossimo

  • Scritto da Amr

Il Consiglio di Stato accoglie la richiesta dell’Avvocatura di Stato di rinviare al 4 febbraio l’udienza sul ricorso di Global Starnet.

Accogliendo la richiesta dell’Avvocatura di Stato, il Consiglio di Stato ha rinviato al prossimo 4 febbraio 2016 l’udienza sul ricorso relativo ai nuovi e più stringenti requisiti per i concessionari delle slot, presentato da Global Starnet (ex Bplus).

Tutto rinviato al prossimo anno, dunque, come confermano fonti legali a Gioconews.it, anche se il ricorso era già stato parzialmente accolto dal CdS, che aveva stabilito che Global Starnet poteva continuare gestire le macchine grazie alla vecchia concessione, senza alcun obbligo di partecipazione al bando di gara del 2013 e dunque senza firmare l’atto aggiuntivo di convenzione per chi era già concessionario, in cui era previsto l’adeguamento ai nuovi requisiti di trasparenza e solidità economica introdotti dalla legge di stabilità 2011.

Il rinvio disposto oggi consentirà all’Avvocatura ha chiesto il rinvio per preparare una memoria in cui si esamini in maniera più approfondita le sentenze della Corte Costituzionale e della Cassazione sulla questione.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.