Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Bergamo, Gori firma ordinanza su limiti orari sale gioco

  • Scritto da Sm

Il sindaco di Bergamo, Gori, firma l'ordinanza sui limiti orari di sale gioco e scommesse.

Firmata dal sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, l'ordinanza sulle sale da gioco e i limiti orari. Il testo del regolamento era stato approvato dal Consiglio comunale.

“A decorrere dal 10 luglio 2016, gli orari del gioco attraverso apparecchi meccanici e congegni automatici, semiautomatici ed elettronici da trattenimento (singoli apparecchi/new slot e sale giochi tradizionali); del gioco attraverso apparecchi collegati fra di loro, in tempo reale, alla rete e ad un server centrale presente nella sala dove sono installati, il quale comunica costantemente con un server nazionale centralizzato che gestisce le vincite (sale Vlt- videolottery - sale Slot); delle scommesse su competizioni ippiche, sportive e su altri eventi; di vendita, effettuata direttamente dall'esercente o attraverso distributori automatici di lotterie istantanee su piattaforma virtuale e/o con tagliando cartaceo (gratta e vinci, 10 e lotto, eccetera), devono essere interrotti nelle seguenti fasce orarie: dalle 7,30 alle 9,30 dalle 12,00 alle 14,00 dalle 19,00 alle 21,00.

Così come stabilito dal Regolamento in applicazione del quale è adottata la presente ordinanza, sono esclusi dalle limitazioni di orario sopra indicate i giochi del lotto, Superenalotto, totocalcio e bingo, per le motivazioni nello stesso regolamento indicate”, si legge nell'ordinanza". Il mancato rispetto di quanto prescritto “è punito con le sanzioni previste dagli art. 17 bis e seguenti dello stesso Tulps, i quali prevedono, oltre alla sanzione pecuniaria, una sanzione accessoria di sospensione sino a tre mesi dell'attività”.  
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.