Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Adm, ecco il bando per affidamento dell’attività di verifica di conformità

  • Scritto da Redazione

I Monopoli pubblicano il bando per la procedura di affidamento dell’attività di verifica di conformità, ed eventualmente di ispezione nei giochi.

 


L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha pubblicato sul suo sito il bando per la procedura di affidamento dell’attività di verifica di conformità, ed eventualmente di ispezione, nei diversi settori di gioco.


La procedura riguarda apparecchi di cui all’articolo 110, comma 6, lettera a), del Tulps; apparecchi di cui all’articolo 110, comma 6, lettera b), del Tulps e giochi relativi; apparecchi senza vincita in denaro di cui all’articolo 110, comma 7, del Tulps; bingo; gioco a distanza e giochi relativi.


La Convenzione, secondo quanto si legge in una nota dell'Adm, "ha durata triennale ed è rinnovabile successivamente alla scadenza, compatibilmente con i requisiti previsti.
L’affidamento dell’attività di verifica di conformità all’Organismo permane finché sussistano i requisiti di
ammissione alla seguente procedura. Dalla data di pubblicazione del presente Avviso è possibile la presentazione dell’istanza di affidamento".


"Le istanze presentate entro trenta giorni dalla pubblicazione del presente avviso – indirizzate all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli – Area Monopoli - Direzione centrale gestione tributi e monopolio giochi – saranno prioritariamente esaminate per consentire la stipula della Convenzione entro il sessantesimo giorno dalla pubblicazione.
Decorsi sessanta giorni dal presente avviso, l’Agenzia pubblica sul proprio sito l’elenco dei soggetti affidatari e i settori prescelti, nonché le successive modificazioni e integrazioni dell’elenco. Dalla data di pubblicazione sul sito gli interessati possono inoltrare le richieste di verifica di conformità ai soggetti che risultano affidatari della relativa attività".
 
Successivamente "è sempre possibile presentare istanza di affidamento il cui esame avverrà entro trenta
giorni. Gli Organismi, già abilitati sulla base di apposita convenzione a svolgere attività di verifica di conformità per singoli settori, continuano ad operare fino alla data di pubblicazione dell’elenco dei soggetti affidatari".

Sul sito dell'Agenzia è possibile consultare la documentazione che è necessario presentare per aderire
all’affidamento dell’attività di verifica di conformità ed eventualmente di quella di ispezione - in
linea con quelli che sono i principi generali ispiratori del Codice dei contratti pubblici.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.