Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Enna, accolta istanza cautelare di sala giochi

  • Scritto da Redazione

Il Tar Sicilia ha accolto l'istanza cautelare di una sala giochi di Catania: fissata la trattazione di merito.

Il Tar Sicilia ha accolto l’istanza cautelare presentata dalla società Litteri Group, a cui il Questore della provincia di Enna, a metà gennaio, aveva revocato le licenze per la raccolta scommesse e installazione di apparecchi nelle sale di proprietà nei comuni di Barrafranca e Valguarnera.

Nel decreto, il giudice evidenzia che "il ricorrente motiva l'istanza" in relazione al fatto che "l’impugnata revoca delle licenze di esercizio pubblico per la raccolta di scommesse, di telecomunicazioni e di installazione di apparecchi da gioco di cui è titolare è tale da determinare la conseguente immediata cessazione dell’attività di impresa esercitata" e che "detta attività commerciale, per quanto dichiarato in gravame, dà lavoro a più unità di personale dipendente".

Per questo, “sussiste quella estrema gravità ed urgenza, tale da giustificare l’adozione di misure cautelari mediante decreto presidenziale anche in assenza di contraddittorio”. La questione tornerà davanti ai giudici amministrativi nella camera di consiglio del 9 marzo.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.