Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Delibera gioco, Tar Emilia Romagna dà ragione alla Giunta

  • Scritto da Fm

Il Tar Emilia Romagna respinge il ricorso della Sapar e di alcuni operatori di gioco contro la delibera attuativa del 2017 della legge regionale sul Gap.

"Ad un sommario esame, i motivi dedotti non appaiono supportati da sufficiente fumus boni iuris (avuto riguardo ai chiarimenti forniti in sede difensiva e al corretto bilanciamento di interessi effettuato dalla Pubblica amministrazione)".

Lo sottolinea il Tar Emilia Romagna nel respingere la domanda cautelare di alcune società operanti nel settore del gioco e dell'associazione Sapar contro la Regione Emilia Romagna per l'annullamento, previa sospensione dell'efficacia, "della Deliberazione della Giunta Regionale della Emilia Romagna n. 831 del 12/06/17, recante approvazione delle 'Modalità applicative del divieto alle sale da gioco ed alle sale scommesse ed alla nuova installazione di apparecchi per il gioco d'azzardo lecito – L.R. 5/2013 come modificata dall'Art. 48, L.R. 18/16', pubblicata il 16/06/17 sul n. 165 del Bollettino Ufficiale della medesima Regione, parte seconda o, in via subordinata, delle parti del provvedimento innanzi citato come censurate".


I giudici inoltre hanno rilevato "l’assenza del periculum, stante la natura di atto generale regolamentare impugnato".
 

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.