Logo

Tar Campania: 'Sì a chiusura per sala gioco vicina ad una chiesa'

Il Tar Campania conferma la chiusura per una sala gioco troppo vicina a una chiesa ai sensi del regolamento di  Ercolano (Na).

“Alla luce degli approfondimenti istruttori e delle ulteriori verifiche condotte dall’amministrazione comunale, non appare rispettata la distanza minima di 250 metri tra l’ingresso dell’agenzia e la chiesa di Santa Maria di Pugliano di Ercolano, luogo sensibile più vicino all’esercizio, come prevista dall’art. 9, comma 2, del Regolamento comunale per sale giochi e installazioni giochi leciti, approvato con delibera di C.C. n. 6 dell’11/02/2015”.

Lo evidenzia il Tar Campania respingendo la richiesta di sospensione cautelare dell’esecuzione della dichiarazione di inefficacia della Scia e cessazione dell'attività di installazione giochi leciti disposta dal Comune di Ercolano (Na) per il mancato rispetto della normativa vigente.

 

La società ricorrente quindi è stata condannata al pagamento, in favore dell’amministrazione comunale di Ercolano, delle spese della fase cautelare.

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.