Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Taglio nulla osta slot, Tar Lazio: 'Adm non obbligata a fornire dati a gestori'

  • Scritto da Fm

Il Tar Lazio precisa che i Monopoli di Stato non sono obbligati a fornire dati sul taglio dei nulla osta per le slot ai gestori, perché soggetti terzi.

"Il rapporto concessorio intercorre unicamente tra la suindicata Agenzia e ciascun concessionario; i gestori e gli esercenti sono invece soggetti terzi rispetto all’Agenzia.

La verifica demandata a quest’ultima è tesa ad accertare che ciascun concessionario abbia rispettato in toto la riduzione stabilita ex lege; in mancanza, viene eseguita una revoca dei nulla osta eccedenti, secondo criteri fissati ex ante.

Nessun accertamento va a riguardare invece i singoli gestori, né ciò sarebbe possibile, proprio in quanto essi sono soggetti terzi rispetto all’Agenzia delle dogane e dei monopoli".

A ricordarlo è il Tar Lazio nella sentenza con cui respinge, in quanto infondato, il ricorso con cui il titolare di una ditta di noleggio di apparecchi da gioco "censura la nota dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli con cui questa ha riscontrato la sua domanda di accesso del 2018 riferita ai dati e documenti concernenti la riduzione dei nulla osta di esercizio relativi agli apparecchi prevista dalla manovra correttiva del 2017, e in particolari quelli riferiti alla prima tranche.

Secondo i giudici amministrativi, "non si ravvisa, in capo al ricorrente, un interesse, giuridicamente tutelato, all’ostensione ed acquisizione degli atti richiesti con le istanze su richiamate.

Peraltro (senza con ciò incidere sui rilievi appena fatti) va detto che, in relazione alla seconda tranche di riduzione dei nulla osta, in data 15 giugno 2018 l’Agenzia ha emanato un comunicato, col quale ha reso noti tutti gli apparecchi i cui nulla osta hanno costituito oggetto di revoca a seguito della riscontrata eccedenza rispetto alla riduzione al 30 aprile 2018 prevista ex lege".

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.