Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

CdS: 'Violato regolamento gioco Jesolo, sanzione giusta'

  • Scritto da Fm

Il Consiglio di Stato respinge istanza cautelare di una sala gioco contro il regolamento comunale di Jesolo (Ve) che vieta vetrofanie e sgabelli non integrati nelle postazioni.

 

"La sentenza appellata risulta prima facie condivisibile, anche laddove ha dichiarato la carenza di giurisdizione del giudice amministrativo a favore del giudice ordinario, atteso che il ricorso di primo grado non si è limitato a contestare la regolamentazione comunale delle sale giochi, bensì contiene anche censure dirette avverso il verbale di accertamento e di irrogazione di sanzione pecuniaria della polizia municipale, sicchè, allo stato, l’appello non si profila suscettibile di una favorevole valutazione nel merito".

Così il Consiglio di Stato motiva la decisione di respingere l’istanza cautelare proposta da una ditta individuale contro il Comune di Jesolo (Ve) per la riforma della sentenza breve del Tar Veneto che a maggio aveva confermato la multa ad una sala gioco per violazione del regolamento comunale che vieta sgabelli non integrati nelle postazioni di gioco e vetrofanie.

Per i giudici amministrativi non sussistono i presupposti per la concessione della misura cautelare.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.