Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Bianchella (As.Tro): 'Presidio sul territorio e cooperazione istituzionale’

  • Scritto da Ac

Il responsabile di As.Tro per il territorio, Claudio Bianchella, svela la nuova struttura dell’associazione e la riorganizzazione a livello locale.

Bologna – “Per un organismo che rappresenta le imprese di gestione del gioco è fondamentale mantenere il presidio del territorio esaltando quella che è senz’altro la principale peculiarità del ruolo del gestore che diventa oggi ancora più strategica e imprescindibile in un momento storico caratterizzato da una diffusa ostilità nei confronti della categoria e dell’intero comparto”.

Con queste parole il responsabile dei territori dell’associazione As.Tro, Claudio Bianchella, spiega a GiocoNews.it le ragioni che hanno spinto l’organismo a istituire una struttura organizzativa in pianta stabile per ottimizzare ed incrementare l’attività̀ sul territorio di interlocuzione con Regioni e Comuni.

 

A coordinare la nuova struttura – svelata oggi in occasione del Consiglio direttivo di Bologna dell’associazione - sarà proprio Bianchella, coadiuvato dal portavoce dell’associazione, Pietro Ferrara, e da un pool di responsabili regionali, ratificato dal direttivo odierno.
 
 
“È sempre più necessario presidiare il territorio osservando il disordine che caratterizza la trattazione della questione territoriale e delle singole fattispecie locali”, spiega il responsabile. “Per questo abbiamo deciso di dotarci di una struttura che abbia una declinazione e una caratterizzazione locale la cui responsabilità è affidata a un singolo responsabile afferente al Consiglio direttivo dell’associazione. Il ruolo di ogni rappresentante regionale sarà quello di monitorare e presidiare ogni movimento di carattere politico e istituzionale che riguardi il comparto del gioco attivandosi tempestivamente segnalando il singolo caso al responsabile nazionale. Quest’ultimo, a sua volta, oltre a fornire un parere sulle strategie da adottare a livello locale, ha il compito di predisporre un documento di posizionamento, con la collaborazione del Centro studi associativo ed eventualmente chiedere un’audizione. Con la gestione della comunicazione che verrà sempre coordinata e diretta in collaborazione con il portavoce di As.Tro.
 
 
Il delegato regionale, inoltre, potrà proporre alle singole amministrazioni locali anche l’organizzazione di corsi di formazione rivolti alle autorità competenti e alle forze dell’ordine, seguendo il modello già predisposto e realizzato dall’associazione in vari territori e con le amministrazioni locali che ha già riscosso notevole interesse rivelandosi particolarmente utile sia per i soggetti istituzionali coinvolti che per la filiera”.
 

LA COMPOSIZIONE DELLA NUOVA COMPAGINE - La nuova compagine As.Tro sui territori, che vede alla guida Claudio Bianchella (responsabile nazionale per il territorio) affiancato dal portavoce As.Tro, Pietro Ferrara- è così composta: Regione Lombardia: Federico Gambarini, Regione Piemonte-Valle D’Aosta: Luciano Rossi, Regione Trentino/Friuli Venezia Giulia: Luca Preziosa, Regione Liguria: Raffaele Fasuolo, Regione Emilia Romagna: Maurizio Pedrazzi, Regione Toscana: Andrea Laterza, Regione Lazio: Antonio Ceraglia, Regione Campania: Alessandro Celli, Regione Umbria: Fausto Gamboni, Regione Marche: Paolo Gioacchini, Regione Puglia: Fabio Biondo, Regione Abruzzo e Molise: Libero Iannaccone, Regione Sicilia: Adriano Barba, Regione Sardegna: Bruno Macciocu, Regione Calabria: Francesco Morabito.

NUOVI INGRESSI NEL DIRETTIVO - Nel dare conto dell'esito dell'incontro di oggi, As.Tro evidenzia che è stato votato l’avvio di un progetto verso un contratto collettivo nazionale per i dipendenti delle aziende di gestione e che ci sono nuovi ingressi all'interno dei direttivo, ora composto da: Giovanni Agliata (Cristaltec Spa), Paolo Gioacchini (Gmg Games Srl), Massimiliano Orlandini (Bet e Slot Srl), Danilo Festa (Nazionale Elettronica Srl), Federico Gambarini (Fratelli Gambarini Srl), Giuseppe Scesa (Scesa Giochi Srl), Andrea Rigodanzo (Fg slot service Srl), Giuseppe Iori (Ricreativo B Spa), Antonio Ceraglia (Euro Games Srl), Davide Ricci Bitti (Rb Videogames Srl), Fabio Biondo (Sebilot Srl), Pierangelo Berdin (Gap Games Srl), Andrea Laterza (Johnvideo Srl), Maurizio Pedrazzi (Dondolino Srl), Luciano Rossi (Winmatica Srl), Roberto Giuliani (Modena Giochi Giuliani Srl), Mario Azzena (Vaso&Azzena Service Srl), Michele Cattaruzza (New Stargate Srl), Alberto Sala (Gruppo Sisal), Cosimo Micieli (Euromat Srl), Gilberto Cimmino (Nori Games Service Srl), Raffaele Fasuolo (Fun Seven Srl), Fausto Gamboni (Effegi Srl), Adriano Barba (Rete Gioco Italia), Antonio Viola (Fastgame D.I.), Marco Bussano (Mondial Srl), Riccardo Sozzi (Romagna Giochi Srl), Adelaide Ortensi (Get Network Srl), Giuseppe Tinelli (Spagnuolo Videogiochi Srl), Francesco Morabito (Fmv Games Srl), Damiano Carelli (Ditta Damiano Carelli Giochi), Maurizio Cavallin (Marca Giochi Srl), Alessio Crespi (Gruppo Arbertalli), Ettore Baldazzi (Baldazzi Styl Art Spa), Fabrizio Alberici (Alberici Spa), Fabio Molinari (Ares Srl).

Share