Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Awp e Vlt: raccolta ancora in crisi, a settembre -30% e -44% delle giocate

  • Scritto da Ac

Dopo un agosto di crisi, provocato principalmente dall'obbligo di green pass nei locali di gioco, anche a settembre prosegue il trend negativo della raccolta sulla rete terrestre.

Dopo un'estate difficile, anche l'autunno non sembra essere migliore per il settore degli apparecchi da intrattenimento, che continua a registrare un trend fortemente negativo in termini di raccolta delle giocate, con la conseguente riduzione dei ricavi per l'intera filiera e le inevitabili ricadute anche per l'Erario.

Dopo le (preoccupanti) anticipazioni di GiocoNews.it del mese scorso sul temibile andamento della raccolta dovuto prevalentemente all'obbligo di green pass per accedere negli ambienti di gioco, anche nei trenta giorni successivi l'andamento non è affatto migliorato con le elaborazioni realizzate dalla nostra redazione sui dati provenienti da alcuni dei principali concessionari italiani che parlano ancora una volta di un -30 percento della raccolta sulle Awp a settembre 2021 rispetto allo stesso mese del 2019, cioè prima della pandemia. Che corrisponde, peraltro, a un -13,5 percento circa rispetto allo stesso mese dello scorso anno, quando c'era stata la prima fase di riapertura dei locali in seguito al primo lockdown (per poi richiudere nel mese successivo a causa del ritorno dei contagi).

 

GLI APPARECCHI IN ESERCIZIO - Tutto questo, però, mentre il numero di apparecchi in attività è sostanzialmente analogo al periodo precedente, visto che il numero di macchine nei pubblici esercizi risulta di poco inferiore (-5 percento circa) rispetto al 2019 e di circa il 2,5 percento rispetto al 2020. Segno evidente che a pesare sono le restrizioni per le persone e non quelle nell'organizzazione degli spazi nei locali. Questo, almeno, per quanto riguarda le Awp. Mentre per le Vlt il discorso appare leggermente diverso.
 
IL TREND NEGATIVO DELLE VLT – Per quanto riguarda le videolotterie, in effetti, il calo della raccolta continua a essere ancora più accentuato. Al punto che a settembre ha raggiunto il picco di un 44 percento in meno rispetto allo stesso mese del 2019, che corrisponde a circa un -16 percento rispetto a settembre dello scorso anno. E anche se, in questo caso, il numero di macchine in attività risulta decisamente più contenuto per via delle restrizioni, con un numero di terminali ridotto anche oltre il 15 percento rispetto al periodo pre-pandemia, sta di fatto che a pesare maggiormente è ancora una volta l'introduzione del green pass e di tutte le altre limitazioni delle libertà personali che hanno fortemente scoraggiato i consumi nei locali di gioco, come abbiamo documentato nei giorni scorsi.
 
Share