Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

CdS: 'Limiti orari a Roma, no a nuovo processo'

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Il Consiglio di Stato dichiara inammissibile il ricorso contro i limiti orari del Comune di Roma.

Con una sentenza, il Consiglio di Stato ha dichiarato inammissibile il ricorso per revocazione presentato da una società e con il quale si chiedeva un nuovo processo, dopo che i giudici di Palazzo Spada avevano confermato la legittimità dell'ordinanza sindacale di Roma del 2018, che limita il funzionamento degli apparecchi da gioco dalle 9 alle 12 e dalle 18 alle 23.

Secondo i giudici, "la sentenza impugnata non ha affatto male interpretato i documenti depositati da Roma Capitale in primo grado, atteso che da quelli risultava evidente il dato allarmante dell’aumento del numero dei pazienti affetti da Gap trattati nel territorio comunale (e regionale) nel corso degli anni (“La documentazione acquisita da Roma Capitale dimostrava in maniera inequivocabile un aumento del numero di pazienti affetti da Gap trattati nel territorio comunale (e regionale) nel corso degli anni (dal 2012 al 2017), e se è vero che, in termini assoluti, non si trattava di numeri elevati, il dato allarmante consisteva proprio nell’aumento progressivo ed ininterrotto".

 

Share