Logo

Gioco in denaro e Social Games: la preoccupazione della Gambling Commission inglese

La Gambling Commission afferma che il gioco con vincita in denaro tramite social gaming può mettere i giovani a rischio di sviluppare una dipendenza. Un report sui rischi dei siti di gioco social, che offrono poker, casinò e altri giochi gratis, premiando i giocatori con denaro virtuale, sarà pubblicato nei prossimi giorni. Diversi analisti di gioco ed esperti ritengono che la convergenza tra gioco reale e social gaming sia solo una questione di tempo.

In un discorso ai dirigenti del settore, Philip Graf, presidente della commissione, ha espresso preoccupazione per il rischio dei giovani e di altre persone di sviluppare “caratteristiche di gioco problematiche” e dei consumatori di essere derubati.

I social games con vincite in denaro“non è legalmente gioco d’azzardo”, ha aggiunto. Ma c'è stato un caso per sostenere che la valuta virtuale o i crediti potrebbero essere descritti come “equivalente monetario”, e quindi rientrare nell’ambito dei regolamenti di gioco.

Graf ha aggiunto: “Non abbiamo alcuna intenzione di ampliare il nostro campo regolamentare, ma continueremo a valutare la natura e l’entità di questi rischi. Molto dipende dal fatto che coloro che forniscono gioco d’azzardo, come i social games, considerino i potenziali rischi per i giocatori e mettano in atto le necessarie misure di gioco responsabile a tutela dei consumatori”.

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.