Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Rodano (Adm): “Gioco online, scarsi margini e concorrenza ‘punto com’ causa del momento di declino”

  • Scritto da Ac
  • Published in Generale

Milano - "I dati illustrati oggi evidenziano come il mercato dell'online stia vivendo un periodo di declino, come evidenzia l'uscita di molti operatori dal mercato e come pure è evidente dai dati relativi alla raccolta erariale anche se, in questo termini, è sempre opportuno tenebre a mente il reale peso specifico di questo segmento del gioco pubblico, con le entrate dovute al gioco online che rappresentano un millesimo rispetto a quelle dell'intero mercato”.

Guarda il video dell'intervento di Francesco Rodano

Gaziano (bwin Italia): "Intervenire sulle barriere di accesso ai giochi online"

Lo sottolinea il responsabile per il gioco a distanza dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Francesco Rodano, nel suo intervento alla presentazione del Rapporto sul gioco online in corso a Milano. “Occorre però riflettere anche su altri dati, come quello dell'invecchiamento dei giocatori - con la diminuzione della fascia dei 18-25 anni e la crescita di quella over 55 - ma anche e soprattutto della scarsa innovatività degli operatori del segmento online - basti pensare che il 45 percento di essi non ha una app dedicata per tablet e smartphone mentre conosciamo la diffusione di questi dispositivi che è assai capillare".

 

 

LE MOTIVAZIONI - Secondo Rodano però, dietro a tali carenze del settore, ci sono molteplici motivazioni." In primis il fatto degli scarsi margini che condizionano fortemente le capacità di investimento degli attori, ma anche e soprattutto il cancro rappresentato dalla concorrenza dei siti di gioco illegali, i cosiddetti 'punto com', che non siamo riusciti ancora a sconfiggere".

"Ora però abbiamo attuato nuove strategie e puntiamo molto sulla collaborazione degli operatori, soprattutto dei produttori di giochi online che in genere forniscono contenuti sia alle piattaforme legali che a quelle punto com. il fornitore leader Playtech ha annunciato tempo fa pubblicamente informando i propri azionisti che avrebbe iniziato a collaborare con l'amministrazione in questa attività di indagine e presto arriveranno altri annunci. L'obiettivo è quello di fare pulizia sul mercato a tutela dei concessionari e dei giocatori e questo sarà possibile anche mantenendo competitiva l'offerta di gioco legale e qui di introducendo modalità di gioco in linea con il mercato in modo da recuperare terreno rispetto ai sito di gioco non regolari e riuscendo così a convincere anche i grandi operatori internazionali che non hanno acquisito una concessione in Italia di operare nel nostro settore in maniera lecita. Questo è l'obiettivo per i prossimi mesi e crediamo che l'ingresso di questi operatori possa compensare l'uscita dei soggetto che hanno rinunciato al mercato italiano".

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.