Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Sts: 'Siti gioco illegali sono un danno per rete terrestre'

  • Scritto da Redazione
  • Published in Generale

Il sindacato Totoricevitori Sportivi Sts interviene sui siti di gioco online illegali e chiede un intervento.

 

“Il numero dei siti di gioco on line non autorizzati aumenta ad ogni aggiornamento della 'black list’ dei Monopoli di Stato. Nell’ultimo conteggio rientrano ben 5.524 domini internet rispondenti a società estere prive di concessione italiana. Un numero importante destinato a mutare in continuazione e, ovviamente, sempre in aumento. Gli italiani che si rivolgono ai siti esteri per scommettere, per giocare a poker e per fare un giro alla roulette lo fanno perché attirati dai generosi bonus e dalle quote offerte, nell’incuranza che si tratta di siti proibiti per la legge italiana”. È quanto sottolinea il sindacato Totoricevitori Sportivi Sts, commentando l’ultimo aggiornamento dei siti di gioco oscurati dai Monopoli di Stato.

 

“Questa pratica, se priva di conseguenze per i giocatori (la loro condotta non è punibile) è invece fortemente dannosa per lo Stato italiano. I soldi destinati alle scommesse su piattaforme straniere escono di fatto dal nostro Paese e vanno ad alimentare i portafogli di operatori che non pagano alcuna imposta in Italia, a differenza di quanto fanno i concessionari per il gioco a distanza nostrani.

Per non parlare del danno agli operatori della rete terrestre derivante da quella che è, di fatto, una pratica concorrenziale scorretta”, aggiunge.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.