Logo

Enada, De Fabritiis: 'Scommesse, online spalla per business sostenibile'

Al convegno di Gioconews ad Enada Mauro De Fabritiis (partner Mag Consulenti associati) a tutto campo sulle scommesse, fra retail e online.

 

Rimini - "Il gambling mondiale passerà dai 400 ai 450 miliardi con forti incidenze sul gioco online e betting.
Il gaming online cresce costantemente con casinò e betting al centro: nel 2019 raggiungeranno insieme l’80 percento. A livello mondiale raggiungerà i 55 miliardi di euro di raccolta.
Nel 2019 in Italia dovremmo raggiungere i 2 miliardi di euro: protagonisti sempre betting e casinó online. Il poker è destinato a rimanere residuale nell’ambito dell’offerta ma potrebbe avere respiro con la prospettiva di liquidità internazionale".


Ad evidenziarlo è Mauro De Fabritis (partner Mag Consulenti associati) nel suo intervento al convegno "Oltre l'online. La gara per le nuove concessioni e la sfida per l'integrazione tra fisico e telematico", organizzato da Gioco News a Enada Primavera  oggi, 15 marzo. 
 
 
"Sulle scommesse in Italia crescono sia retail che online ma in proporzione di più le scommesse sportive online. Sul fisico si cresce grazie al mix con virtual e horse betting. Il 68 percento del betting online è live.
Il 'caso Spagna' è molto giovane ma l’online sta crescendo molto rapidamente in pochi anni.
Nel Regno Unito si registrano le stesse incidenze e il mercato italiano si sta avvicinando sensibilmente. Le scommesse Uk per l’80 percento sull’online sono live.
L’evoluzione tecnologica spinge la convergenza tra fisico e online. Nel gioco siamo ancora un po’ indietro. Alcuni giochi sono e rimarranno fisici e se la tecnologia cambierà le cose esisterà sempre una dicotomia tra fisico e online. Il giocatore è sempre più multichannel e ci avviciniamo al retail 4.0 con un processo analogo all’online solo che sta giocando a terra. Un processo più pull che push, decide la domanda. Amazon parte dall’online per scendere a terra ma in un retail 4.0.
In Italia il mercato fisico è più grande di quello inglese se consideriamo le lotteries. C'è un radicamento a terra fortissimo nel nostro Paese e il punto principale è che la multicanalità parte dalla tecnologia e dobbiamo capire come il fisico ci può aiutare tramite l’online per lanciare un business sostenibile anche dal punto di vista normativo", conclude De Fabritis.
 
© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.