Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Flutter, cambio Ceo da Grant a Brown: vicino il closing con Sisal

  • Scritto da Ca
  • Published in Generale

Flutter Entertainment cambia il Ceo nelle attività Regno Unito e Irlanda e si avvicina il closing con Sisal.it.

Flutter Entertainment Plc ha confermato la nomina di Ian Brown come nuovo amministratore delegato della sua attività nel Regno Unito e in Irlanda. Intanto arrivano novità sul “closing” con Sisal.it che doveva arrivare entro il Q2 del 2022 ma non si è ancora concretizzato.

Brown prenderà le redini del gruppo scommesse e giochi online, tra cui anche il poker, a settembre, sostituendo il Ceo uscente Conor Grant, che continuerà a lavorare con l'amministratore delegato entrante durante la fase di transizione.

Ex Ceo della divisione Trips di Booking.com e Senior Partner della società di consulenza gestionale Oliver Wyman, la nuova incursione di Brown nella gestione globale delle scommesse di livello C lo vedrà supervisionare le operazioni dei marchi di punta Paddy Power, Betfair, Sky Bet, PokerStars e Tombola di Flutter nel Regno Unito e Irlanda.

"Seguo l'impressionante storia di Flutter e dei suoi marchi ormai da molti anni e sono lieto di entrare a far parte del business UK&I a settembre", ha commentato il nuovo Ceo. "Flutter ha un fantastico portafoglio di marchi iconici e non vedo l'ora di aiutare a sviluppare la loro posizione di leadership nello spazio dell'intrattenimento online".

L'amministratore delegato uscente Grant ha assunto un ruolo senior in Flutter due anni fa, in seguito alla fusione dell'azienda con The Stars Group (TSG) nel 2020, dopo aver prestato servizio in Sky Bet per 12 anni prima della sua combinazione con TSG, ponendo fine al suo incarico nella posizione di Direttore Operativo.

Dopo aver dichiarato il posto vacante di amministratore delegato di Flutter, Grant ha supervisionato una serie di importanti sviluppi strategici per l'azienda: più recentemente le acquisizioni di Tombola per 402 milioni di sterline e l'operatore italiano Sisal per 1,9 miliardi di euro.

Inoltre, Grant ha gestito l'attività per tutta la durata della pandemia, periodo durante il quale la sua gamma di negozi di Paddy Power è stata ripetutamente costretta a chiudere, così come le implicazioni politiche della revisione ancora una volta ritardata del Gambling Act.

"Sono stato immensamente orgoglioso di guidare il business UK&I in un periodo così importante sia per Flutter che per l'industria in generale", ha osservato.

“I marchi leader di mercato di Flutter, il team di talento e l'approccio a un gioco d'azzardo più sicuro sono ciò che distingue l'azienda. Non ho dubbi sul fatto che l'azienda sia in buone mani e non vedo l'ora di vederla continuare a crescere in modo sostenibile e responsabile nel futuro”, ha commentato Grant a Sbc News.

Brown prende il timone di Flutter UK&I dopo un difficile periodo di scambio per l'azienda nella regione, avendo registrato un calo del 20% dei ricavi durante il primo trimestre del 2022 a 453 milioni di sterline (1 trimestre 2021: 568 milioni di sterline).

Nonostante abbia riscontrato molto più successo dalle sue operazioni negli Stati Uniti - la sua partecipazione in FanDuel ha registrato una crescita dei ricavi del 45% nel primo trimestre 2022 a 430 milioni di sterline (1 trimestre 2021: 288 milioni di sterline) - Flutter mantiene fiducia nelle sue prospettive britanniche e irlandesi, in particolare dopo l'acquisizione di Tombola.

Il Ceo del gruppo Peter Jackson, ha accolto con favore la nomina di Brown: "Sono lieto di dare il benvenuto a un leader del calibro di Ian nel nostro team esecutivo. Porta con sé una vasta esperienza nella guida di attività online in una vasta gamma di settori, inclusi viaggi, ospitalità, servizi alle imprese e servizi finanziari".

Salutando Grant, ha osservato: “Vorrei ringraziare Conor per il suo significativo contributo a Flutter. Il suo lavoro sulla visione strategica e sulla direzione della nostra attività nel Regno Unito e in I, ci ha posto in ottima posizione per il futuro, e la sua passione e determinazione nel mettere la sicurezza dei nostri clienti al centro di ciò che facciamo ha ancorato la nostra strategia Play Well, leader del settore.

“Mi è piaciuto molto lavorare con Conor e personalmente mi mancherà il suo solido giudizio commerciale e il suo occhio attento alle opportunità di business. Mi dispiace vederlo partire, ma gli auguro ogni bene per il futuro".

A proposito dell'acquisizione di Sisal da parte di Flutter. Secondo quanto era stato annunciato in occasione dell'operazione, il "closing" sarebbe dovuto avvenire entro il primo semestre dell'anno, salvo poi slittare di qualche settimana, a causa della solita burocrazia. Ma ora la chiusura sembra essere ormai vicina.

 

Share