skin

Il Festival di Sanremo alle porte: le cinque cose più improbabili che potrebbero accadere

29 gennaio 2024 - 11:40

Con il Festival di Sanremo alle porte secondo gli esperti Sisal ci sono almeno cinque cose che difficilmente succederanno. Tra queste la Bertè in ultima posizione, il successo dei Ricchi e Poveri e la cravatta al posto del papillon di Amadeus.

Scritto da Redazione
foto tratta dalla pagina Facebook del Festival di Sanremo

foto tratta dalla pagina Facebook del Festival di Sanremo

Il 74esimo Festival di Sanremo è ormai alle porte e secondo gli esperti Sisal ci sono delle cose che difficilmente potrebbero succedere. Ecco le 5 situazioni più improbabili:

La vittoria dei Ricchi e Poveri è data a quota 100,00 anche se i loro ascolti sulle piattaforme di streaming impazzano tra i nostalgici. Hanno partecipato a 12 edizioni, ma ne hanno vinta solo una, quella del 1985. Dopo quasi quarant’anni, a quanto pare, non è ancora il loro tempo. Anche per Fred De Palma questa edizione non sembra essere quella fortunata: “Il cielo non ci vuole” è già un presagio che lo porta a essere quotato come ultimo in classifica a 2,75;

Loredana Bertè non sarà mai una signora, ma neanche l’ultima della classifica: questa posizione per lei è data infatti a quota 100,00. Quello che invece le spetta, secondo gli esperti Sisal, è la seconda posizione che dovrà però battersi con Geolier a 7,50;

Amadeus che indossa una cravatta al posto del papillon. Il papillon è pagato a 1,10 mentre la cravatta a 9,00;

Il celebre duo Nek e Renga non convincerà la sala stampa. Mentre “Fatti avanti amore” di Nek nel 2015 è valso all’artista emiliano il "premio Sala Stampa Lucio Dalla" per il miglior arrangiamento, quest’anno in coppia con Renga la sorte sembra non essere la stessa. Sono infatti entrambi quotati a 100 per il celebre riconoscimento della sala stampa;

Il premio della Critica "Mia Martini" potrebbe restare in famiglia, con Loredana Bertè che è quotata a 1,80. All’opposto Clara (100,00) il cui trionfo dell’edizione Sanremo Giovani e il successo di Mare fuori non basterà a farle aggiudicare uno dei premi più ambiti dagli artisti.

 

 

 

 

 

Altri articoli su

Articoli correlati