skin

Snai, il Mondiale è un affare tra Brasile e Argentina

16 novembre 2022 - 12:27

Domenica in Qatar al via la fase finale, per la seconda volta di fila senza l’Italia, con la Seleçao che ha la quota più bassa per il titolo (5,00), seguita dall’Albiceleste a 6,50.

Scritto da Redazione
Calcio-allenamento_980.png

Sarà un mese molto lungo: vivremo il Mondiale per la seconda volta di fila senza l’Italia, ma in Qatar comunque lo spettacolo non mancherà. Da domenica, e fino al 18 dicembre, una scorpacciata di gol, con in campo i migliori giocatori del pianeta. Nelle quote Snai, si preannuncia un testa a testa per la vittoria finale tra Brasile e Argentina. La Seleçao di Tite punta al sesto titolo mondiale, a distanza di 20 anni dall’ultimo firmato da Ronaldo in Giappone e Corea del Sud: Brasile campione a 5, con l’Argentina di Messi subito dietro a 6,50. L’Albiceleste non vince dal 1986, con la stella del Psg – oggi 35enne – che ha forse l’ultima occasione per regalare una gioia al suo popolo, dopo aver alzato la Coppa America lo scorso anno. Francia, Spagna e Inghilterra sono le prime europee nella lavagna: i Bleus – campioni in carica ma costretti a fare a meno di Nkunku, infortunatosi in allenamento – si trovano a 8, seguiti dalle squadre di Southgate e Luis Enrique a 9. Scorrendo le quote, ci sono la Germania a 12 e il terzetto formato da Belgio, Olanda e Portogallo a 15. Chiudono, a 500, Australia, Iran, Costa Rica, Tunisia e Arabia Saudita. 

Gironi - Tutte le big sono in cima alle previsioni per la vittoria nei rispettivi gironi. Nel Gruppo A guida l’Olanda a 1,45, seguita da Ecuador a 4,50, Senegal a 5,50 e dai padroni di casa del Qatar a 15; nel Gruppo B, dominio Inghilterra a 1,35, con Usa e Galles a 6,50 e Iran a 15; nel Gruppo C, Argentina a 1,45, poi la coppia Polonia-Messico a 5,50 e l’Arabia Saudita a 20; nel Gruppo D, Francia a 1,45, con Danimarca a 3,50, Australia a 12 e Tunisia a 15; il girone più equilibrato, almeno in orbita primo posto, è il Gruppo E, con la Spagna a 1,85 leggermente favorita sulla Germania a 2,10, poi il Giappone a 12 e la Costa Rica a 50; nel Gruppo F, Belgio in pole a 1,50, con la Croazia a 3,50, il Marocco a 10 e il Canada a 15; nel Gruppo G, Brasile a 1,40, la Svizzera a 5,50, la Serbia a 6,50 e il Camerun a 15; infine il Gruppo H, che vede il Portogallo a 1,65 davanti a Uruguay (3,00), Ghana (10) e Corea del Sud (12). 

Capocannoniere - Dopo essersi aggiudicato il titolo di capocannoniere già nel 2018 in Russia, Harry Kane punta nuovamente al titolo di re dei bomber; l’inglese guida la lavagna a 8,00, seguito da Kylian Mbappé – che già quattro anni fa, quando ne aveva 20, segnò quattro reti – e da un altro francese, il pallone d’oro Karim Benzema, piazzato a 12 al pari di Leo Messi. Subito dietro, a 15, Neymar e Cristiano Ronaldo; poi Lukaku a 20, Lautaro Martinez, Gabriel Jesus e Depay a 25, mentre nel gruppone dei giocatori a 33 c’è anche Robert Lewandowski. 

Altri articoli su

Articoli correlati