skin

Maryland: il senatore Watson ci riprova per il poker e i giochi online

09 gennaio 2024 - 08:24

Il senatore del Maryland Ron Watson sta preparando un altro disegno di legge che favorirebbe il poker online e i giochi da casinò nel suo stato.

Scritto da Gt
Foto X

Foto X

Il senatore del partito Democratico americano, Ron Watson è da tempo un sostenitore del poker online e dei giochi da casinò per lo Stato del Maryland. E per la nuova legislatura sta pensando di presentare un disegno di legge simile all’esame nel 2023 che non era riuscito a farlo approvare dai legislatori statali.
C’è una nuova sessione di voto all'orizzonte, il senatore Watson ha redatto un altro disegno di legge che renderebbe legale il poker online e i giochi da casinò nel Maryland.

Una bozza del disegno di legge di Watson è stata condivisa da Poker Industry PRO. Come riportato, Watson sta spingendo per dare ai sei casinò terrestri dello stato il diritto di collaborare con due operatori di gioco online ciascuno.
Coloro che desiderano richiedere l’approvazione dovranno pagare una tassa di licenza di 1 milione di dollari oltre alle tasse statali. Oltre ad autorizzare il gioco d’azzardo nei casinò online per chiunque all’interno dei confini statali di età pari o superiore a 21 anni, il disegno di legge di Watson renderebbe legale il poker online nel Maryland.

Un elemento di grande contraddizione, del resto, è dato proprio che lo stato in questione è sempre stato noto per ospitare tornei importanti come il WPT Maryland LIVE! E nel testo ci sarebbe già la clausola che renderebbe possibile il gioco d'azzardo tra stati.

Secondo il progetto di legge, l'avvento del poker online legale nel Maryland darebbe al governatore Wes Moore l'autorità di stipulare un patto di gioco multi-stato.
In termini semplici, ciò significa che ai giocatori di poker del Maryland sarà consentito competere contro persone di altri stati come quelli del Nevada, New Jersey, Michigan, West Virginia e Delaware che fanno attualmente parte del Multi-State Internet Gaming Agreement (MSIGA).

Lo stato Old Line potrebbe innescare una nuova ondata di regolamenti sul poker online. Per questo il disegno di legge di Watson ha importanti implicazioni per i giocatori locali e per il mercato del poker online statunitense in generale. Anche se c’è ancora molta strada da fare prima che il poker online sia disponibile gratuitamente in tutti gli Stati Uniti, l’ingresso del Maryland nel mercato regolamentato porterebbe a sei il numero di partecipanti MSIGA.

La popolazione totale di tutti e sei gli stati della Msiga è di 31 milioni. Siamo ancora ben lontani dai 335 milioni di persone che vivono negli Stati Uniti, ma si tratta di un bacino di giocatori decisamente più grande di quello che sarebbe disponibile se gli stati fossero ancora delimitati.

Altri articoli su

Articoli correlati