skin

Benny Glaser super chip leader del Wpt World Championship da record

20 dicembre 2022 - 10:29

Il Wpt World Champioship del Wynn di Las Vegas fissa il final table da sei anch'esso dai numeri pazzeschi, tutti milionari e al primo oltre 4 milioni.

Scritto da Ca
Foto World Poker Tour

Foto World Poker Tour

Il tavolo finale del più grande main event del World Poker Tour della storia del format è stato ufficialmente fissato nelle prime ore del mattino di lunedì 19 dicembre.
C’è voluta una maratona di 18 ore di gioco al Day5 per restringere il field dai 37 players che hanno iniziato la giornata agli ultimi sei players sopravvissuti per aggiudicarsi il titolo del WPT World Championship 2022 al Wynn di Las Vegas.
La bella notizia per tutti è che i finalisti sono già tutti milionari con in tasca almeno $1.001.050. Tuttavia, arrivati fin qui, la vittoria è l’ambizione alla quale non si può proprio rinunciare con tutta l’adrenalina che si ha in corpo e anche perché la prima moneta vale la bellezza di $4.146.400. Il campione guadagnerà anche un posto da $ 10.400 per l’evento dell’anno prossimo, oltre ad avere il proprio nome aggiunto alla Mike Sexton WPT Champions Cup.

Il chip leader del tavolo finale è Benny Glaser con 133.600.000 gettoni. Il professionista di poker britannico ha quattro braccialetti delle World Series of Poker vinti in carriera e quasi $ 3,7 milioni conquistati in tornei ufficiali. Ha anche vinto 15 titoli di Championship of Online Poker su PokerStars, più di qualsiasi altro giocatore. Glaser ha solo tre piazzamenti a premi al Wpt in carriera. Il suo miglior risultato è un 11° posto nel WPT Online Championship 2020. Ora, al suo primo tavolo finale del WPT, ha la possibilità di assicurarsi il più grande primo premio nella storia del tour.

Eliot Hudon si è aggiudicato il secondo stack più grande con 80.800.000 chips nella busta. Il canadese ha vinto più di $ 150.000 dal vivo, e il suo miglior piazzamento è stato un 63esimo posto nel main event delle Wsop 2021 per $ 113.800. Per lui è il torneo della vita non c’è dubbio. 
Adam Adler siede al terzo posto con 27.200.000 chips e in carriera ha vinto quasi quanto ha già incassato nel final table. Il suo best live cash è il secondo posto nell'evento Super Turbo Bounty da $ 10.000 del 2018 alle Wsop per $ 243.323.

Frank Funaro ha chiuso il day 5 con 21.100.000 chips. Il vincitore del braccialetto di Sewell, NJ ha incassato quasi $1.6 milioni in questo evento. Il suo punteggio più alto è stato un secondo posto in un high roller Wsop Online del 2020 per quasi $ 220.000. Ha deep runnato nel main event di quest'anno, finendo 44esimo per $ 214.200.

Jean-Claude Moussa per ore short stack, è riuscito a raggiungere il tavolo finale con 19.000.000 gettoni. Il due volte finalista del WPT L.A. Poker Classic aveva incassato $ 742.080 prima di considerare il punteggio a sette cifre che si è assicurato con la sua prestazione in questo torneo.
A completare gli ultimi sei c'è Colton Blomberg con 14.000.000 chips. La sua più grande vincita precedente è arrivata quando ha vinto un evento con buy-in da $ 550 alla serie Wynn Summer Classic di quest'anno per $ 41.102.

Ecco il count:

1 Benny Glaser 133.600.000
2 Eliot Hudon 80.800.000
3 Adam Adler 27.200.000
4 Franco Funaro 21.100.000
5 Jean-Claude Moussa 19.000.000
6 Colton Blomberg 14.000.000

Altri articoli su

Articoli correlati