skin

L’Italia fallisce il final table del braccialetto Wsope 6 Max, domina il fenomeno Melchers

09 novembre 2022 - 10:55

Nell'event#7 1.650 euro No Limit Hold'em 6 Max gli azzurri 'missano' il final table con Melchers che domina tutti.

Foto Wsope

Foto Wsope

Italia fuori dal final table dell’Event #7 € 1.650 No-Limit Hold'em 6-Max con tanti ottimi piazzamenti ma senza nessun sopravvissuto per provare a bissare il successo di Fabio Peluso che, intanto, un braccialetto ce l’ha assicurato.

In realtà il settimo torneo ufficiale delle World Series of Poker Europe 2022 sarebbe dovuto finire domani ma è stato aggiunto un altro giorno poiché il field è cresciuto più grande del previsto in termini di entries. Segno che l’evento in generale sta andando molto bene. Erano tornati in 96 al Day2 dalle 413 entries e non si è riusciti a chiudere l’action. A sfiorare il final table da sei Mario Colavita che si porta a casa 11.606 eurodavanti a Giorgio Montebelli (9.046 euro) e Marcello Miniucchi (7.191 euro) rispettivamente nono e decimo. Carlo Savinelli alla fine esce 16esimo per 4.082 euro, altro cash per Giovanni Nava in buona forma da settimane, 25esimoper 3.526 euro mentre il defending Champion Simone Andrian, esce 32esimo per 3.112 euro.Nella fascia da 3.112 euro Fausto Tantillo e Filippo Ragone e poi 44esimo Alberto Speranzoni per 2.723 euro. Stessa moneta per Nicola Sasso, Fabio Peluso e Simone Demasi.

Ma chi si contenderà il Wsop bracelet? A guidare gli ultimi cinque c'è Dorian Melchers. Il francese è una delle run più importanti del 2022 e al Wsop Circuit, sempre qui a Rozvadov, ha macinato tavoli finali e un Ring e sta continuando a giocare benissimo anche alle Wsope. Questa chip lead e l’eliminazione di un certo Jose Ignacio "Nacho" Barbero al sesto posto durante l'ultimo livello della notte ne sono una conferma così come il big stack da 5.590.000 gettoni.

Subito dietro a Melchers con uno stack di 4.995.000 c'è l’ex calciatore Max Kruse che sembrava essere sulla strada per la vittoria durante gli ultimi due tavoli della serata ma dovrà fare i conti proprio col francese e, per ora, ripartirà al secondo posto.

Anche Farid Jattin è nel mix con uno stack di 3.680.000 gettoni e vuole . Jattin si sta avvicinando a un milione di premi alle WSOP ed è alla ricerca del suo primo braccialetto domani. A completare i primi cinque ci sono Leonid Yanovski con 1.585.000 e Orhan Sen che partirà dal fondo, con 660.000.

Il braccialetto si accompagna ad un primo premio di € 124.152 e si gioca dalle 14 dei oggi fino all’elezione del campione.

CHIPCOUNT
1    France    DORIAN MELCHERS    5,590,000
2    Germany    MAX KRUSE    4,995,000
3    Colombia    FARID JATTIN    3,680,000
4    Israel    LEONID YANOVSKI    1,585,000
5    Germany    ORHAN SEN    660,000

Altri articoli su

Articoli correlati